L’amalgama può creare problemi al mio bimbo? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore,
sono alla settimana 8+5 di gestazione ed è la mia prima gravidanza.
Il mio quesito è il seguente: circa quindici anni fa mi sono state risolte delle carie ricoprendole con dell’amalgama. So che tale materia contiene mercurio: il mio bimbo corre qualche rischio?
Nel caso durante la gravidanza mi dovessi sottoporre ad un intervento ad uno di quei denti a che rischi andrei incontro?
La ringrazio sin d’ora per l’attenzione

Cara signora,
l’amalgama è stato il materiale più usato dai tempi di Black (il pioniere dell’odontoiatria restaurativa) e pertanto si usa da più di un secolo.
Da qualche anno, con l’avvento dei materiali compositi estetici il suo utilizzo è venuto meno, ma ancora è presente nelle bocche della gran parte degli italiani.
Purtuttavia non sono mai stati dimostrati danni iatrogeni da otturazioni dentarie né tantomeno effetti teratogeni causati dall’amalgama.
Pertanto stia assolutamente tranquilla perchè nulla nuocerà al suo bambino.
Diverso il discorso se intendesse rimuovere le sue 15 otturazioni per sostituirle con materiale estetico.
In tal caso, il dissolvimento dell’amalgama in bocca con gli strumenti rotanti, potrebbe liberare del mercurio che, una volta ingerito causerebbe un potenziale danno a reni e tessuto nervoso.
Infatti a tal proposito si consiglia di rimuovere un’otturazione (estesa) ogni 6 mesi e assolutamente sotto diga (strumento usato dai dentisti per isolare il campo operatorio).
Sperando di essere stato abbastanza chiaro nella mia risposta le auguro un grosso in bocca al lupo per il suo nascituro.
Cordialmente

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista