Iperspermia - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Mi chiamo Cristina e vorrei chiedere un parere sullo spermiogramma di mio marito:
Astinenza 4 giorni,
Volume 6.0 ml,
Fluidificazione regolare,
Viscosità normale,
PH 7.6,
Numero per ml 60.000.000.
Motilità dopo 60 minuti:
Rapidamente progressivi 25%,
Debolmente progressivi: 21%.
Mobili in situ: 19%.
Immobili: 35%.
Morfologia:
Spermatozoi normali: 40%.
Atipie della testa: 30%.
Atipie della coda: 10%.
Spermatozoi amorfi: 20%.
Leucociti/Cellule epiteli/Emazie/Agglutinazioni: assenti
Acido citrico 458 mg/dl,
Fruttosio 178 mg/dl,
Zinco 15,6 mg/dl.
Spermatozoi mobili per eiaculato (a 60′) 180.000.000.
Diagnosi: Iperspermia

Vorrei sapere se lo spermiogramma è così disastroso come ci ha detto il laboratorio: quello fatto 2 anni fa aveva una diagnosi di normospermia. Mio marito ha 31 anni e io 36, sono una donna affetta da una forma lieve di endometriosi (già operata in laparoscopia) e reduce da una geu dove mi hanno in laparotomia salvato la tuba, che dalla isterosalpingografia appena fatta risulta aperta. Con questo spermiogramma le nostre aspettative di avere un figlio naturalmente devono essere messe da parte? È meglio ricorrere subito alla PMA?
Grazie

Gentile Signora, i valori dello spermiogramma non sono malvagi. Quello che è più preoccupante è che lei ha già avuto una geu. Per cui, se nel giro di 6 mesi non rimane in stato interessante per via naturale, consiglierei una PMA. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo