Anonimo

chiede:

Salve professore, mi chiamo Valy e ho 38 anni e le voglio chiedere un
favore. Io e mia moglie stiamo cercando di avere un bambino e abbiamo già
fata un icsi senza risultato, ora ci riproviamo ancora. Ho 2 settimane che
ho fato un spermiogramma che è un disastro: astinenza 5 giorni, ph
7,8, volume 2,5, numero spermatozoi 0,6 mil., numero totale 1,5
mil., immobili100%. Note: rari spermatozoi, tutti a morfologia anomala, test
vitalita 20%. Le voglio dire che assumo tamoxifene da 3 mesi e assumo
ancora e per 1 mese ho presso Petrase per via di calcoli ai reni. Petrase
può influire in qualche modo il risultato dello spermiogramma? E ora ho da
prendere anche acido ursodesossicolico sempre per calcoli ai reni, devo
smettere? Che fra 2 mesi si cercherà di fare un altra icsi? Menziono che
prendo ancora anche tamoxifene… grazie di cuore.

Egregio Signore, i farmaci che sta assumendo non hanno nessuna influenza sul liquido
seminale, il tamoxifene semmai può dare un piccolo aiuto. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo