Anonimo

chiede:

Buonasera, ho 35 anni, da 25 pratico pallavolo (ormai da una quindicina a livello amatoriale) e sabato scorso ho scoperto di essere incinta. Lunedì ho giocato una partita, a livello fisico tutto tranquillo ma mentalmente mi sentivo bloccata, mi sono resa conto di avere paura. Il mio medico di base (il ginecologo non era in studio) mi ha sconsigliato di giocare a meno che non si tratti di una finale per la coppa Italia… e di sicuro non è il mio caso! Il mio ruolo non prevede grandi salti e i tuffi a terra potrei evitarli (anche se così potrei essere d’impiccio alla squadra!). Faccio anche presente che è una squadra di pallavolo mista… Cosa mi consiglia?? Grazie!

Marta Fovana

Marta Fovana

risponde:

Penso che si sia già data una risposta da sola…
Non credo che essere impacciata in campo la faccia sentire bene, così come non credo che sia nello stile della pallavolo non tuffarsi, non saltare e non fare movimenti bruschi…

Nove mesi passano velocemente, riprenderà successivamente al parto!
Durante la gravidanza faccia attività che non mettano a rischio la salute del suo bimbo.

A presto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Mamma in forma

Categorie