"Ho 42 anni e sono incinta: tutti da ridire sulla mia età..."

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, sono una donna in gravidanza di 42 anni. Sono al sesto mese e per ora sta andando tutto bene. Sono molto contenta di questa gioia tanto cercata quanto inaspettata. Il problema sono le persone intorno a me che dicono che avere un primo bambino a 42 è faticosissimo, che non c’è più l’energia dei 20/30 anni e che sarà un’esperienza difficile. Io ho già scarsa autostima e tutti questi pareri che ricevo mi stanno gettando nello sconforto. Come posso fare a reagire? La ringrazio per la risposta.

Gentile signora, la sua email la porta a un argomento molto importante e molto presente nella vita delle prossime mamme e delle neo mamme, quello dei commenti non richiesti. Nel suo caso specifico si fa riferimento all’età, ma sicuramente le sarà capitato di ricevere commenti e indicazioni rispetto a come si dovrà comportare, quali cose dovrà fare, come sarà meglio comportarsi in merito ad allattamento, sonno e svezzamento… tantissimi argomenti diversi!

Io ritengo, signora, che nessuno si debba prodigare a insegnare a una mamma a fare la mamma e, soprattutto, ritengo che ogni donna sia e debba essere libera di seguire quello che sente in un momento meraviglioso e impegnativo com’è quello del diventare mamma. Sia serena rispetto alla sua scelta e non lasci che i commenti altrui turbino questo momento della sua vita: ogni donna ha le sue motivazioni, le sue esperienze e i suoi pensieri, ed è giusto che lei si concentri su questi in questo momento!

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie