Estrarre dentino da latte devitalizzato a bambina di 11 mesi? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, Le scrivo perché mia figlia di 11 mesi è caduta
procurandosi una ferita alla gengiva e rompendosi parzialmente l’incisivo
superiore che non aveva ancora del tutto spuntato.
Il dentino è subito diventato grigio e il mio pediatra mi ha detto che è
come devitalizzato perché il trauma lo ha rotto e anche spostato dalla
sua
sede naturale (infatti sporge un po’ in avanti).
Mi ha però detto che non c’è nulla da fare e che il dente non va estratto
perché la bambina è troppo piccola.
Volevo sapere se sarebbe innanzitutto stato opportuno fare una lastra il
giorno dell’incidente per capire se ci fossero stati danni a carico
dell’osso e se e quando devo attivarmi per estrarre il dentino grigio.
La ringrazio per la sua cortese risposta

Gentile Signora,
il trauma subìto dal dentino da latte ha senza alcun dubbio determinato la
perdita di vitalità del dente stesso e dunque la necrosi della polpa.
Ciò spiega la variazione di colore tendente al grigio.
Sul da farsi mi trovo in disaccordo con il pediatra che suggerisce di non far
nulla.
Un dente con polpa necrotica trasmette l’infezione all’osso periapicale (in
corrispondenza dell’apice della radice) e può dare origine ad un ascesso.
Sarebbe dunque consigliabile portarla da un pedodontista (dentista dei
bambini) che provvederà alla rimozione della polpa infetta attraverso una
pulpotomia con chiusura del canale con idrossido di calcio. È ovvio che tale
procedura su una bambina di un anno è molto difficile da effettuarsi per la
mancanza di collaborazione da parte della piccola paziente, ma Le assicuro che
un bravo pedodontista riuscirà nell’intento.
Sulla necessità di effettuare subito una radiografia non sono d’accordo poiché
la diagnosi clinica è sufficiente.
Teniamo presente inoltre che una bambina che ha appena subìto un incidente del
genere è spaventata da qualsiasi manovra, pur se incruenta, viene fatta
all’interno del cavo orale.
Non concordo inoltre sulla necessità di estrarre il dentino che, pur se
necrotico, svolge una funzione importante nel mantenimento dello spazio e sulla
crescita armonica del mascellare.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista