Cisti del funicolo

Anonimo

chiede:

Salve dottore, mi chiamo Mario ho 26 anni, da un po’ di tempo ho un
problema che mi fa stare molto pensieroso,
circa 5 mesi fa avevo un fastidio al testicolo destro parecchio
sopportabile, all’inizio non ho dato molta importanza alla questione, poi
vedendo il prolungarsi del fastidio sono andato a farmi vedere in
ospedale
da un urologo, mi hanno fatto un’ecografia diagnosticandomi una cisti del
funicolo, mi è stato detto che non era nulla di preoccupante e che si
trattava solo di liquido, mi è stata data una cura di Aulin a bustine per
5
giorni e delle pillole ANANASE per 15 giorni, ho fatto la cura che pare
abbia fatto effetto in quando il fastidio è passato e la cisti si è un po’
ridotta ma persiste ancora, dopo aver fatto la cura sono tornato dallo
stesso medico spiegando la situazione, ma lui non mi ha nemmeno visitato e
mi ha detto che ero già guarito.
Ma mi chiedo, come mai a distanza di 5 mesi ho di nuovo un po’ di
fastidio
e la cisti persiste dalle dimensioni più o meno simile ad una nocciolina
di
arachidi?
Forse la cura doveva essere fatta più a lungo? Mi spiegherebbe come mai
facendo l’esame del liquido seminale il numero nemaspermi e risultato a
100.000 anziché 200.000 potrebbe essere la cisti a creare il problema,
oppure mi sto allarmando inutilmente? Mi è stato detto che sono dei
valori
che comunque vanno bene, ma io vorrei essere rassicurato da lei, ne sarei
molto grato.

La cisti del funicolo non scomparirà, ma con le terapie mediche si attenuerà
il fastidio. Per lo spermiogramma, non mi starei assolutamente a
preoccupare.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo