Carie ed estrazione. Devo attendere a dopo l’allattamento?!

Anonimo

chiede:

Buongiorno. Sono incinta di 28 settimane e ho due carie e un dente (molare) che si è spezzato e mi fanno veramente male. Devo prendere tachipirina 1000 3 volte al giorno (quando non sono 4) per farmi passare un po’ il male. Ora, vorrei chiedere, è possibile curare le due carie e procedere all’estrazione del molare usando l’anestesia con adrenalina? Il mio dentista mi dice che devo rimandare il tutto a dopo l’allattamento perché lui non vuole responsabilità. Ma io come faccio a resistere ancora almeno 1 anno? Grazie,

Non c’è alcuna ragione perché il Suo dentista Le rifiuti il trattamento. È molto peggio assumere farmaci antinfiammatori in dosi massicce, per lunghi periodi di tempo, piuttosto che essere sottoposti ad anestesia (che non deve tra l’altro necessariamente contenere adrenalina nella sua formulazione) per cure ed estrazioni.
Lascio dunque a Lei le opportune considerazioni in merito e la scelta più opportuna.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Dentista