Azoospermia ostruttiva e concepimento: che fare? - GravidanzaOnLine

“Che fare in una situazione di azoospermia ostruttiva?”

Roberta

chiede:

Buongiorno, io e mio marito stiamo cercando un bebè da un anno senza risultato, così abbiamo iniziato a fare esami e mio marito è risultato azospermico. L’andrologo ci ha fatto fare tutti gli esami ormonali e i genetici per capire il tipo di azosopermia, e i genetici erano tutti negativi e gli ormoni erano ottimi.

Così ci ha fatto fare un’ecografia scroto, color Doppler scroto, eco transrettale ma era tutto a posto; visita andrologica tutta ok, virus urine e sperma tutto ok, testicoli dimensioni normali ecc. Ma comuunque il secondo spermiogramma, a distanza di 2 mesi, dà sempre stesso risultato.

Lui ha fatto un epididimite nel 2011 ma l’andrologo ci ha detto che quello non è il problema. Così ci ha detto che possiamo fare una tese/mese per andare a recuperarli e finalmente ha dato un nome alla sua azoospermia, ovvero ostruttiva. La mia domanda è: come fa a essere ostruttiva se realmente non vi è una vera ostruzione? L’epididimite può essere causa di ostruzione? Ci possobo essere ostruzioni talmente piccole che l’’ecografia non le evidenzia? Che probabilità ci sono di trovare spermatozoi? Grazie mille

Con gli ormoni nella norma ci orientiamo verso una ostruttiva, legata probabilmente alla precedente infezione delle vie seminali. Utile la microtese e successiva o meglio contemporanea PMA ICSI.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie