Anomalie nello sperma, rischi per il feto? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Ch.mo Prof. Natali, mio marito ed io (37 e 34 anni) abbiamo intenzione di
avere un altro bambino, dopo avere avuto una bimba di 7 anni, gravidanza
e parto cesareo tranquillissimi. Pochi mesi dopo il matrimonio, 8 anni
fa, mio marito scopre una emospermia con uno spermiogramma che riportava
anomalie nella testa e della coda – problemi alla motilità. Abbiamo
concepito ugualmente nostra figlia (all’epoca ero incinta e non lo sapevo
ancora). Ora dallo spermiogramma risultano anomalie della testa:25, della
coda:12, del pezzo intermedio e collo: 15, normali: 37. Non ci siamo
ancora rivolti allo specialista, cosa che faremo presto. La mia domanda
è: se uno di questi spermatozoi con anomalie riuscisse e fecondare, ci
potrebbero essere danni per il feto? Se si, di che tipo? è una domanda da
cui dipendono i nostri tentativi di avere un figlio. Sono una psicologa,
e sono consapevole dell’importanza di portare avanti una gestazione nel
modo più sereno possibile. In attesa di Suo gradito e cortese riscontro
Le porgo Distinti Saluti e complimenti per il Suo servizio.

Gent.ma Dssa,
gli spermatozoi malformati per definizione non fecondano in quanto non hanno
proprio per questa loro alterazione la capacità di fecondare. Per cui si tranquillizzi da questo punto di vista. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo