Amelogenesi 'displasia ereditaria dello smalto' - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Salve dottore, come può intuire dal titolo della mia domanda sono affetta da amelogenesi su tutti i denti, anche se il suo collega dentista l’ha definito “displasia ereditaria dello smalto”. Sono alla 15 settimana di gestazione e volevo sapere se posso fare qualcosa per evitare al bambino questa patologia assumendo integratori o altro o poter fare qualcosa in allattamento o alla nascita… la ringrazio per la disponibilità e le auguro buon lavoro

Gentile Signora,
l’ipoplasia dello smalto può essere di due tipi: genetica o acquisita. La displasia ereditaria dello smalto origina sicuramente da un difetto genetico e viene trasmessa come carattere autosomico dominante.
Questo però non significa che il nascituro sarà sicuramente affetto da tale alterazione dello smalto!
Ci sono infatti delle leggi che regolano l’ereditarietà di una specifica caratteristica. Se Le interessa approfondire questo aspetto, potrà senz’altro girare la domanda al genetista.
Bisognerebbe dunque sapere con certezza se la Sua amelogenesi imperfetta rientra davvero nel novero delle patologie trasmesse ereditariamente o non sia invece insorta su basi diverse (es. avitaminosi, malattie del tratto gastroenterico con conseguente malassorbimento, infezioni virali, fluorosi, ecc).
Detto questo, cercherei intanto di stare tranquilla non pensando al fatto che Suo figlio potrà essere affetto da amelogenesi imperfetta. L’assunzione di integratori tuttavia può essere utile a Lei ed al nascituro potendo entrambi beneficiare di uno smalto più resistente all’azione cariogena degli zuccheri.
Cordiali saluti.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Dentista