Ciclo Irregolare

Il ciclo mestruale irregolare è una condizione che molte donne si trovano a sperimentare nel corso della loro vita.La durata considerata normale per un ciclo è di 28 giorni, conteggiati a partire dal momento dell'arrivo delle mestruazioni fino alla comparsa del nuovo flusso. La durata delle mestruazioni ha una media di cinque giorni, ma può oscillare fra i due e i sette giorni. In generale, flussi molto lunghi sono tipici dei primi anni che seguono il menarca (prima comparsa delle mestruazioni), mentre tendono ad accorciarsi gradualmente con l'avanzare dell'età.

Ciclo Irregolare

Ciclo mestruale: fasi, sintomi e durata

Ciclo mestruale: fasi, sintomi e durata

Il ciclo mestruale accompagna una donna durante tutto il suo periodo fertile, dura in media 28 giorni e si divide in tre fasi, che iniziano dal primo giorno delle mestruazioni e sono spesso accompagnate da sintomi specifici che variano da donna a donna.

Sono stata penetrata con le dita sporche di sperma! Potrei essere incinta?

Salve, ho 23 anni, è successa una cosa e vorrei avere dei chiarimenti per quanto è possibile. Ho avuto rapporti con il mio ragazzo, lui è arrivato esternamente ma subito dopo l’eiaculazione mi ha penetrato con le dita sporche di sperma. Mi sembra che tutto ciò sia avvenuto nel periodo dell’ovulazione, ma non ne sono sicura. Premetto che ho un ciclo irregolare ma da molti mesi era preciso cm un orologio e ora ho un ritardo di 20 giorni più o meno, sono spesso stanca e ho la pancia gonfia. Potrei essere incinta?

Amenorrea e ricerca di gravidanza

Buonasera,sono nuova su questo sito... praticamente ho un problema che mi tormenta da quanto ho avuto la prima mestruazione, cioè quando avevo 14 anni... di ciclo irregolare (ogni 3 4 mesi mi venivano e mi vengono tutt'ora oggi che ho 30 anni).Ho fatto svariati controlli già all'epoca e i ginecologi mi hanno sempre detto che stava tutto bene e non avevo bisogno di nessuna cura perché mi impigrivano le ovaie, ma mi ritrovo ad oggi che ho 30 anni ancora con lo stesso problema, ma adesso sto provando ad avere una gravidanza da fine giugno ma con questo problema la vedo molto tosta... (ultimo ciclo il 3 giugno, sto prendendo compresse di sinopol mattina e sera).Dopo svariati test negativi il 7 agosto mi decido ad andare dal ginecologo che mi fa fare un iniezione di prontogest 100. Dopo giusto 8 giorni mi viene una specie di ciclo, macchie con perdite marroni e rosate tutta la giornata, il 16 pulita... il 30 agosto mi feci le beta e come già mi aspettavo erano negative oltre alle beta mi feci anche il TSH 3,190, FSH 8,6, LH 12,4, Progesterone 0,69, Estradiolo (E2) 29,7, Prolattina 14,2.Mi può dare un suo parere su queste analisi? Ora mi ritrovo al 10 settembre ancora senza ciclo.. mi può dare qualche consiglio? Grazie anticipatamente!

Valore di LH doppio rispetto a FSH

Salve dottoressa, una domanda: il valore LH alto più del doppio del valore FSH durante la fase follicolare è dovuto solo all’ovaio micropolicistico che so di avere o c’è qualcosa altro? Sto prendendo nosifol d e va molto meglio... in quanto ho sempre il ciclo irregolare, soprattutto dopo la sospensione della pillola. Grazie

Spermiogramma da urlo o da buttare?!

Salve gentilissimo dottore, io vorrei un aiuto riguardante la mia situazione. Ho 27 anni, mio marito 30, e ci siamo trovati ancor prima di provare ad avere un bambino ad affrontare una situazione non molto piacevole... avendo un varicocele inizialmente di primo grado, mio marito ha effettuato una visita da un urologo, il quale gli ha confermato il varicocele di secondo grado e prescritto uno spermiogramma. Dopo la sospensione di un mese dalla propecia (che mio marito prende da anni) l'esito è stato il seguente: Volume 1.1, Ph 7.8, N. nemasperma 20x10 alla sesta n. totali 22xdieci alla sesta, Tmsc (motilità Pr) 3,96x10 alla sesta motilità in 60' Pr 18%, Np 42%, Morfologia forme normali 7%, Con diagnosi finale: ipospermia. Tornando dall’urologo posso dire che mi ha demoralizzata completamente, dicendomi che è quasi sterile, che sicuramente non riusciremo mai ad avere una gravidanza naturale. Mi ha anche detto che gli integratori in questa situazione non serviranno a nulla (dopo avergli accennato dell’acquisto di integratori di zinco e maca), aggiungendo che anche dopo un eventuale operazioni al varicocele la situazione quasi sicuramente non migliorerà... diagnosticando oligoastenospermia. È stata la giornata più brutta della mia vita, ancor prima di provarci mi sono ritrovata in un incubo. Ho paura, anche perché io dal mio canto ho l’ovaio micropolicistico con ciclo sempre irregolare. Non capisco se il dottore ha esagerato o è la cruda realtà. Anche perché facendolo vedere al mio ginecologo, mi ha detto che non è uno spermiogramma da urlo, ma nemmeno da buttare. Vorrei un altro parere, aiutatemi! Mi devo rassegnare o c’è una possibilità? Grazie

Perdite post risultato beta

Buongiorno, le scrivo per avere una delucidazione in merito al valore dell'esame delle beta effettuato in data 7/04/16. Il risultato è di 12828, posso considerarlo un buon risultato? È possibile dal risultato delle beta sapere la settimana di gravidanza (non posso basarmi sull’ultimo ciclo mestruale in quanto, essendo irregolare, l’ho avuto al 8/01/16 e al 2/04/16 scoprivo col test di essere incinta. So di aver avuto l’ovulazione la settimana di marzo del 7/03/2016)? Inoltre qualche giorno dopo il risultato delle beta mi sono accorta di avere (oltre a dei doloretti alla pancia tipo pre ciclo) delle perdite color marroncino/brunasto durata solo alcune ore. È normale avere queste perdite e questi doloretti all'inizio della gravidanza? Essendo alla prima, tanto attesa gravidanza, sono un po’ preoccupata! Un caro Saluto

Preservativo rotto, rischio gravidanza?

Salve, un mese fa, il giorno dopo che alla mia ragazza era finito il ciclo, abbiamo avuto due rapporti protetti. Alla fine del primo mi sono pulito e dopo un po’ abbiamo avuto un secondo rapporto sempre protetto, ma si è rotto il preservativo (ovviamente quello nuovo non quello del primo rapporto). Non sono venuto e ho eiaculato fuori. La mia ragazza ha un ciclo irregolare e ha già 10 giorni di ritardo. Io penso di poter stare tranquillo. Ma per sicurezza vogliamo fare un test. Il rischio è quasi nullo, giusto? Recentemente ha avuto dolori allo stomaco e ha il seno duro, segni premestruali?

Ritardo del ciclo mestruale

Ho vent'anni, non assumo anticoncezionali e da sempre ho avuto il ciclo mestruale un po’ irregolare. Però negli ultimi due mesi ho iniziato a notare un cambiamento. L'ultimo ciclo che ho avuto è stato a gennaio con un ritardo di due settimane rispetto alla data che avevo calcolato. Il ciclo di febbraio l'ho saltato e adesso quello di marzo che avevo calcolato in modo approssimativo è in ritardo di quasi una settimana. Nell'arco del mese di febbraio ho avuto due rapporti non protetti. Vorrei capire se può essere solo uno squilibrio ormonale o sarebbe il caso che facessi un test di gravidanza.

Ritardo del ciclo e possibile gravidanza

Salve, mi chiamo Jessica e sono una studentessa. La mia età probabilmente la stupirà un po’ ma si, ho 14 e mezzo. Ho una relazione con il mio ragazzo da un anno e un mese quasi. Ultimamente noto che il mio ciclo mestruale è più irregolare delle altre volte (ho sempre avuto un ciclo irregolare dalla prima comparsa della mestruazione,a quasi 11 anni). Ho assunto la pillola l'anno scorso per 8 mesi circa per regolarizzare il ciclo e per l'acne, solamente che poi mi ha fatta ingrassare e la mia ginecologa ha voluto interromperla e vedere come va. Le scrivo appunto perché la mia ginecologa non avendomi lasciato un suo recapito telefonico, gli orari disponibili per chiamarla al consultorio sono da me inaccessibili perché sono a scuola, quindi chiedo a lei/lui. Dicevo prima, lamento un ciclo molto più irregolare dei tempi precedenti (prima tendeva a ritardare di una settimana al massimo due,ora anche 3 settimane o un mese). Tre mesi fa ho avuto un ritardo del ciclo di 3 settimane, e quando è arrivato non ho avuto nessun dolore è solo due giorni di perdite rosso scuro tendente al marrone e nient'altro. Lo scorso mese invece, ho avuto assenza di ciclo, con dolori prima della data presunta e anche dopo, oggi, il giorno che mi doveva venire il ciclo non è venuto. Premetto che io e il mio ragazzo abbiamo avuto diversi rapporti a coito interrotto. È probabile che io sia incinta? Oltre all'amenorrea, lamento forte nausea, stanchezza, male al seno e a volte mal di schiena e mal di testa. Aspetto un suo riscontro, grazie. Cordiali saluti

Blocco del ciclo

Gentili dottori, l'anno scorso io e mio marito abbiamo finalmente iniziato a cercare un figlio. Premetto di avere 36 anni e una micropolicistosi ovarica (follicoli non più grandi di 7 mm). Ho da sempre un ciclo irregolare, che peggiora con gli anni (ritarda dai 40 ai 60 giorni). Avendo informato il mio ginecologo dell'intenzione di restare incinta, mi è stato suggerito di provare senza consigliarmi alcun rimedio, per confermare dopo un anno se fossi in grado o no di concepire naturalmente in questa condizione. Non siamo arrivati al dunque, in quanto il mio ciclo è andato progressivamente rallentando, fino a sparire per circa 6 mesi. A quel punto, tramite il medico di famiglia ho eseguito esami del sangue completi anche con livelli di prolattina e valori tiroidei, e sulla carta tutto è nei parametri. Lo stesso medico mi ha prescritto nomege strolo acetato per far ricomparire il ciclo che, con qualche sforzo, è riapparso per la prima volta dopo mesi. Con questi dati, posso escludere la brutta sorpresa di una menopausa precoce (visto che l'intento era ben altro)? Ci sono altri esami che potrei fare? Mi è stato spiegato che ho difficoltà ad ovulare, se non addirittura un'ovulazione assente, è possibile sapere se, oltre a non presentarsi, gli ovuli siano prossimi all'esaurimento? Grazie mille.

Medico Risponde - Ginecologo

Come sono i valori delle mie analisi?

Salve, in attesa di andare dal mio ginecologo vorrei porle una domanda visto che mi sta assalendo un'ansia terribile. Premetto ho sempre avuto un ciclo irregolare massimo 36-40 giorni. Reduce da circa 3 mesi di assenza del ciclo mi sono recata dal ginecologo il quale dopo avermi fatto un'ecografia (dove diceva che era tutto ok) mi ha prescritto delle analisi. I risultati sono i seguenti: LH 34.1 UI/1, FSH 6.2 UI/1, ESTRADIOLO-17-BETA 105 pg/ml, PROGESTERONE 0.9 ng/mL PROLATTINA 20.1 ng7mL. Da precisare inoltre che dopo circa 10 giorni dal prelievo sanguigno il ciclo come per magia è ricomparso. La mia domanda è: come sono i valori delle analisi? Il medico curante dice che è tutto a posto, ma sono molto in ansia visto che cerco una gravidanza. Mi dia lei una spiegazione sui valori delle analisi in attesa di consultare nuovamente il mio ginecologo. La ringrazio

risponde

Medico Risponde - Ginecologo

Quando fare il test di gravidanza in caso di ciclo irregolare?

Buonasera, vorrei chiedere un'informazione... il 13 novembre ho avuto il ciclo, poi il 4 dicembre andai a fare una visita dalla mia ginecologa e ho scoperto di essere incinta di pochissimo, visto che l'ultimo ciclo l'ho avuto appunto il 13 novembre... io ho sempre avuto un ciclo irregolare e la mia ginecologa mi ha detto che se non mi viene il ciclo entro il 20 devo contattarla... però io vorrei fare il test. Posso già farlo avendo un ciclo irregolare?

risponde