"L'unicità di ogni bambino è sacra". Jessica Alba e il rapporto con i tre figli

L'attrice Jessica Alba ha raccontato in un'intervista con Mothelry quali sono i segreti per essere un genitore equilibrato con tre figli in fasce d'età molto diverse.

Essere genitore è una sfida non da poco. Vale per chi ha un bambino solo, ma anche per quelli che ne hanno più di due: tutto è estremamente relativo. Per l’attrice e imprenditrice Jessica Alba, che di figli ne ha tre (Honor di 13 anni, Haven ne ha 10 e Hayes 3), la cosa principale è riconoscere e coltivare la creatività e l’unicità di ciascuno dei suoi bimbi, senza mai minimizzare successi, traguardi e piccoli errori. Lo ha raccontato in un’intervista rilasciata a Motherly, in cui ha spiegato come si tiene in equilibrio tra lavoro (è la founder e CEO di Honest Company) e tre ragazzi in fasce d’età molto diversa.

“Non importa quale etào fase stiano attraversando i bambini, tu non smetti mai di essere loro genitore. Le sfide e le lezioni che impari, mentre cresci ed evolvi, sono tutte orientate a prepararti a una nuova fase della loro esistenza”

Per Jessica Alba, che è sposata col marito Cash Warren dal 2008, il percorso da genitore intraprende strade evolutive e sempre nuove. Per l’attrice rimane fondamentale mettere bene in evidenza le unicità di ciascuno dei suoi figli, l’individualità che li caratterizza.

“Il modo in cui si sviluppano, in cui processano le informazioni, il modo in cui rispondono al tuo modo di essere genitore cambia a seconda di com’è il loro carattere”

Un altro tema che le sta a cuore è quello dei modelli precostituiti di genitorialità, che spesso si riferiscono ad esempi non realistici o irrealizzabili.

"Il genitore perfetto non esiste". Parola di Chiara Bizzotto, @LaMaestraPragmatica

“Quando diventi genitore per la prima volta, tutto rischia di sopraffarti. Penso che ci mettiamo molta pressione addosso e ci ritroviamo a  pensare, a ogni nuovo scatto di crescita ‘Il mio bambino è come tutti gli altri? Fa quello che fanno gli altri alla sua età?'”

Per lei, la cosa migliore da fare è togliersi quella pressione di dosso e non pensare al confronto con gli altri.

“Quando si tratta di traguardi dei propri bambini meglio evitare il confronto con gli altri. E ricordare che ciò che funziona per una famiglia è molto diverso da quello che invece vale per un altra”

La vergogna o il mum guilt non devono intaccare il nostro modo di essere genitori. Soprattutto a causa dei giudizi di altri. Parola di Jessica Alba, mamma impegnata di tre con grande attenzione all’equilibrio suo e della sua famiglia.

“Se provi vergogna per qualche motivo per una delle tue scelte a causa di qualcuno che è nella tua vita, esci da quel gruppo, esci dalla conversazione. Non ti aiuta. Non ti farà essere migliore domani. Meglio andare avanti”.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP