Pene curvo verso il basso… - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentilissimo dott. Natali,
sono un ragazzo di 21 anni. Da circa 4 anni ho rapporti sessuali. Il mio
problema è la curvatura del mio pene (verso il basso, e abbastanza
evidente). Questo non è un problema a livello fisico (la penetrazione
non
è
assolutamente problematica), ma mi blocca psicologicamente ogni volta
che
cambio partner… mi blocco per l’imbarazzo e i primi incontri possono
passare senza che io abbia nemmeno un’erezione!
Adesso (anche se avrei bisogno + di uno psicologo) vorrei tagliare la
testa
al toro facendo un’operazione per rimuovere le curvatura al pene
raddrizzandolo. Ho letto che può essere fatta in DayHospital, con un
prezzo
ridotto grazie alla mutua e che richiede una convalescenza di qualche
settimana in cui è meglio non avere erezioni (ho letto di certe
pillole…).
Il lato negativo letto è la perdita di circa un centimetro in
lunghezza…
se potesse confermarmi queste informazioni e dirmi i vari passi
(tempi
e
costi) per tale operazione chirurgica, le sarei infinitamente grato.
Grazie e complimenti per il sito.

È un intervento che richiede un’ospedalizzazione di circa 3-4 gg e che
comporta, oltre all’accorciamento anche la circoncisione.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo