Ossiuri in gravidanza: sintomi e cura - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, sono alla 16^ settimana di gravidanza, mi sono accorta che io e mia figlia di anni 7 abbiamo contratto gli ossiuri. Mi sono rivolta al dottore che non ha saputo indicarmi nessun farmaco in quanto sia il Vermox che Combantrin sono controindicati in gravidanza! Cosa posso fare per risolvere questo fastidioso problema? Nel caso in cui anche Lei mi sconsiglia di prendere questi farmaci come devo comportarmi fino al termine della gravidanza? E per mia figlia? Resto in attesa di una Sua cortese risposta ringraziandola anticipatamente.

Ossiuri: i rimedi per curare gli "ospiti indesiderati" nei bambini (e non solo)

Gentile Monica, gli ossiuri in genere non sono pericolosi. Però possono anche se raramente causare cistiti per migrazione in vescica, o anche vaginiti per migrazione nelle vie genitali. In casi particolari e soprattutto in assenza di gravidanza, possono anche arrivare nelle tube e poi liberarsi in cavità peritoneale. Ovviamente si tratta di casi veramente rari. Occorre anche considerare che in caso di parto spontaneo, il feto potrebbe contagiarsi. I due farmaci sono sconsigliati (come del resto la maggior parte dei medicinali…) in quanto non sufficientemente studiati nell’uomo, e più che altro prima della 12^ settimana. Questo non significa che ci sia una reale pericolosità. Tenga conto che le aziende tendono anche a cautelarsi, e quindi preferiscono sconsigliare l’uso in gravidanza anche in presenza di rischio infinitesimale. In realtà, la maggior parte dei farmaci possono essere assunti con relativa tranquillità. Il combrantrin lo riterrei maggiormente idoneo. Per maggiori notizie sui farmaci la invito però a consultare il Telefono Rosso.

Secondo me, la salute materna è fondamentale in gravidanza e si riflette ovviamente sul benessere del feto. Non credo sia possibile stilare una percentuale di rischio per confrontare le “pericolosità” trattamento – complicanze da ossiuri, però personalmente sarei favorevole al trattamento. Esistono ad ogni modo pareri discordanti a riguardo. Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo