Come faccio a vivere più serenamente le mie prossime gravidanze?

Gentile dottoressa, mi dispiace disturbarla, ma ho proprio bisogno di un suo preziosissimo consiglio. Sono Annarita, ho 31 anni e tre aborti alle spalle. Dopo aver fatto miliardi di esami, un motivo relativo ai miei aborti
(anche se non so se sia quello giusto) il mio nuovo ginecologo me l'ha dato. Io sinceramente non mi fido tantissimo, perché un motivo l'avevo avuto
anche dopo il secondo aborto e poi c'è stato il terzo. Da qualche mese avrei potuto provare ad avere di nuovo un bimbo (da premettere che non ho problemi di concepimento), ma, ahimè, sono cominciate mille paure, ed insieme a loro, gli attacchi di panico. Ho curato il tutto con il seroxat e sono stata meglio, ma ora che potrei riprovare di nuovo... di nuovo il panico. Il motivo delle mie paure e delle mie crisi di panico è che possa abortire di nuovo. Le chiedo: come faccio a vivere più serenamente le mie prossime gravidanze? In queste condizioni psichiche non potrei mai affrontare una nuova gravidanza e men che meno un nuovo aborto. La prego mi aiuti: cosa faccio? Un saluto affettuoso

Cara signora,
non credo lei possa superare la paura di abortire con l'uso dei farmaci.
Questo tipo di paura lo si supera solo rafforzandosi dentro, avendo il
coraggio di rischiare e di riprovare, di cadere e di rialzarsi. Lei vuole
avere veramente questo bambino? Allora la forza la deve cercare - e
trovare - in sé stessa, perché nessun altro la può aiutare. E più lei vorrà
il suo bambino, più possibilità avrà di averlo. Coraggio e ... Training
autogeno!