"Ho paura che la mia vita cambi troppo dopo la gravidanza..."

Anonimo

chiede:

Salve dottoressa, le scrivo perché sono incinta da poco, gravidanza cercata ma voluta fortemente dal mio compagno. Dopo la gioia iniziale sono piombata nell’ansia, perché ho paura (e so che accadrà) che la mia vita cambi drasticamente.

Mi spiego meglio: amo moltissimo la mia vita, che con grande lavoro su me stessa ho reso dinamica e calibrata sui miei bisogni. Ho paura che diventando madre non potrò più fare le cose che amo, come andare – semplicemente – a una mostra e che, dovendo programmare tutto, le giornate perdano di spontaneità. Non so come fare a superare questo momento e ho paura di aver fatto un errore accettando questa gravidanza.

Gentilissima signora, sicuramente la gravidanza si pone nel ciclo di vita di una donna come un grande cambiamento, ossia il passaggio da donna a donna-madre. È dunque importante riuscire a mantenere un equilibrio tra questi due ruoli: il ruolo di donna che comporta quello che lei ha ben descritto, ossia dinamicità, ascolto dei propri bisogni, spontaneità e allo stesso tempo il ruolo di madre che comporta responsabilità nei confronti del nuovo nascituro.

E come poter mantenere un equilibrio? Cercando di dare spazio ad entrambe le dimensioni, ossia ricavarsi delle ore durante la settimana per dare spazio ai propri interessi chiedendo aiuto a figure esterne come nonni, babysitter o il proprio compagno qualora queste attività presuppongano la sua non presenza.

È importante chiedere aiuto alle figure a noi vicine, ma anche avvalersi dell’aiuto di figure esterne (come una babysitter) per poter mantenere i propri impegni e dare spazio all’unione di coppia, che non necessariamente dovrà sempre considerare la presenza anche dei figli.

L’arrivo di un figlio è è un dono prezioso: cerchi di vivere in modo più sereno possibile questa meravigliosa esperienza di gravidanza senza che le paure vadano a rovinare questo momento. Cerchi piuttosto di fare propria la necessità di equilibrio tra questi ruoli messi in evidenza dandosi come obiettivo quello di riuscire a realizzare quanto espresso.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Psicologo

Categorie