Spermatozoi lenti e concepimento - GravidanzaOnLine

"Gli spermatozoi lenti possono rendere difficile il concepimento?"

Anonimo

chiede:

Buongiorno, qualche tempo fa mio marito ha avuto una leggera prostatite. Il medico gli ha prescritto degli integratori (Idiprost) e conseguentemente uno spermiogramma. Con gli integratori ha immediatamente risolto il suo problema, che gli aveva causato anche una certa difficoltà nel mantenere l’erezione (problema che in ogni caso dipendeva soprattutto da un periodo di forte stress. Superato quello, ha risolto tutto). Lo spermiogramma è risultato abbastanza buono, tutti i valori quasi perfetti. Ci hanno solo detto che gli spermatozoi erano leggermente lenti ma che si trattava veramente di poco, considerati i valori di riferimento. Noi abbiamo sottovalutato questo aspetto perché in quei mesi non cercavamo un figlio. Oggi invece si. Io ho interrotto la pillola anticoncezionale da pochi mesi e ancora non siamo riusciti a concepire. Avremmo dovuto porre attenzione al problema? Magari mio marito aveva bisogno di un integratore o di vitamine? Non so. Spero di essermi spiegata bene. Grazie in anticipo per la risposta.

Buongiorno signora, direi che siamo in una situazione buona per cercare una gravidanza per vie naturali. Le consiglio comunque di ripetere lo spermiogramma e di affidarsi a un andrologo perfezionato in fisiopatologia della riproduzione umana anche per un sostegno integrativo, che spesso aiuta gli spermatozoi nella loro mobilità.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie