Sono affetto da criptorchidismo al testicolo sinistro - GravidanzaOnLine

Sono affetto da criptorchidismo al testicolo sinistro

Anonimo

chiede:

Ho 38 anni e sin dalla nascita sono affetto da criptorchidismo al testicolo sinistro, che in seguito ad ecografia risulta essere non atrofizzato e di volume quasi nella norma. Da un paio di mesi io e mia moglie stiamo cercando la prima gravidanza e in seguito alle ansie di mia moglie per la mia patologia, abbiamo effettuato uno spermiogramma presso
un laboratorio definito in seguito poco attendibile. In seguito, su consiglio
del Ginecologo di mia moglie, ho effettuato una cura per 4 mesi con Biarginina fiale. Dopo ho effettuato una spermiocoltura dove sono emerse due
infezioni (Enterococcus Faecalis – Corynaebaterium) entrambe debellate con cura antibiotica. Dopo un mese dalla cura ho effettuato presso un Centro FIVET uno spermiogramma che ha riportato i seguenti risultati: n.spermatozoi per
ml 23.500.000 n.spermatozoi nell’eiaculato 39.950.000-volume in ml.1,7-ph
7,8 – morfologia normale 30%- morfologia anormale 70% (anomalie testa
60%)-motilità (tempo 0): spermatozoi rapidamente progressivi 29,79%, lentamente
progressivi 8,51%, immobili 61,70%; (a 180 minuti): rapidamente prog.16,67%, lentamente prog.16,67%, immobili 66,67%. Inoltre, le riporto i risultati degli esami ormonali: FSH 20,50 mUI/ml (valore rif.2,00-15,00)- LH 7,20 mUI/ml (v.rif. 1,00-9,00)-PRL 26,90 ng/ml (v.rif.3,00-17,00) TESTOSTERONE 1245,00 ng/ml (v.rif. 350,00-860,00). Mi è stato detto che non è possibile migliorare i valori del mio spermiogramma, e pertanto, le chiedo cosa mi suggerisce di fare, se
esistono altre cure, se devo sostenere altri esami per approfondire il caso. Le preciso che nel frangente mia moglie ha curato una “PIAGHETTA” e da un monitoraggio ecografico ha verificato l’esistenza dell’ovulazione nel
ciclo. Mi scuso se mi sono dilungato, ma erano troppe le domande a cui cerco una risposta, e pertanto, Le sarei grato se pubblicasse la risposta. La ringrazio e la saluto cordialmente.

Egregio Signor Gianni, prima di tutto Le consiglio di prendere in seria considerazione l’intervento
per portare il testicolo nella sacca scrotale, perché le possibilità che
rimanendo in pancia degeneri, sono alte. Secondariamente il valore dello FSH
alto è un segno prognostico estremamente sfavorevole, nel senso che anche
con le cure ci saranno pochi miglioramenti. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo