Dubbio toxoplasmosi, quante probabilità ci sono che il feto si sia infettato? - GravidanzaOnLine

Dubbio toxoplasmosi, quante probabilità ci sono che il feto si sia infettato?

Imma

chiede:

Gentile dottore,
sono alla nona settimana di gravidanza. Il 30 novembre ho fatto le analisi di routine del primo trimestre, compresi gli anticorpi per il toxoplasma. Igg e igm sono risultati positivi, per cui dopo una settimana ho ripetuto gli anticorpi con relativo test di avidità.
Di seguito i risultati: IgG 91,3 (8,8 positivo); IgM 9,4 ( 8,0 positivo); IgG Avidità 0,27 (0,30 avidità alta).
Il mio ginecologo ha detto che purtroppo i risultati sono ambigui e non si riesce a capire se ho preso l’infezione prima del concepimento, mi ha detto di ripetere le analisi fra due settimane e di fare l’amniocentesi quando sarò alla sedicesima settimana.
Nel frattempo sto prendendo la spiromicina ogni 8 ore. Sono quindi molto preoccupata e in ansia. Secondo lei, in base ai risultati, quante probabilità ci sono che il feto si sia infettato?
La ringrazio per l’attenzione

Gentile Imma,
se il titolo delle immunoglobuline M al primo rilievo era sovrapponibile a quello del secondo, cioè appena aumentato, è probabile che l’infezione l’abbia contratta prima della gravidanza.
Le immunoglobuline M infatti, come più volte ribadito, spesso persistono a basso titolo per lunghi periodi o addirittura indefinitamente.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo