Fistole anali in gravidanza: che fare? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno Dottore, le scrivo perché ho un fastidioso problema. Sono alla settimana 15 di gravidanza e mi è comparsa una fistola anale. Il dottore mi ha prescritto dei farmaci per curare la cosa, ma ho paura che possano far male al bambino. Questa fistola, poi, può far male al bambino? Come posso curarla in gravidanza? Inoltre il dottore di base mi ha detto che dovrei essere operata: devo aspettare la fine della gravidanza? La ringrazio in anticipo per il consulto.

Gentile Signora,
la fistola perianale è un tramite che può essere breve e senza infiammazione oppure complessa e con molteplici ramificazioni, nel qual caso la suppurazione assume una particolare difficoltà di cura per la gravidanza in atto .

È doverosa un’accurata visita proctologica che definisca l’entità della malattia e programmi le cure idonee al Suo caso.

Ovviamente la fistola non può nuocere al bimbo. Un’adeguata terapia potrà far recedere la suppurazione oppure permetterLe di proseguire la gravidanza con la tutela di uno Specialista .
Un cordiale saluto ed i migliori auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Colonproctologo

Categorie