"Sono incinta: posso operare una fistola anale?"

Caterina

chiede:

Buonasera dottore, premetto che ho appena scoperto di essere incinta e sono in attesa di un intervento per una fistola anale. Ho avuto un ascesso perianale, trattato con incisione ambulatoriale. Durante le medicazioni il proctologo mi ha detto che avevo una fistola e che solo con la chirurgia avrei potuto risolvere.

Dopo un eco endoanale abbiamo visto che oltre alla fistola, che arriva allo sfintere anale, ho anche un ascesso di 13 mm. Continuo a sanguinare dal retto ogni volta che vado di corpo (nonostante le feci morbide) e continuo ad avere febbre (non alta) e spossatezza. Tra due settimane ho la preospedalizzazione e mi chiedevo se devo rimandare tutto per via della gravidanza. Ho ansia perché sono 2 mesi che sto male per questa fistola e quindi 9 mesi di attesa credo sarebbero davvero troppi. Grazie mille.

Gentile Caterina, l’indicazione all’intervento per la fistola è corretta. La discrezionalità dipende dal suo ginecologo curante. Le porgo i migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Colonproctologo