Ascesso all'osso sacro in gravidanza: cosa fare? - GravidanzaOnLine

“Sono incinta e ho un ascesso all’osso sacro: cosa posso fare?”

Desirée

chiede:

Buongiorno dottore, sono alla sono alla 34esima settimana di gravidanza e da una settimana circa mi fa male l’osso sacro con dolori insopportabili. Ieri sono stata all’ospedale per avere una consultazione. Mi hanno detto che ho un ascesso all’osso sacro ma che è ancora troppo duro: anche se me lo incidessero non uscirebbe nulla. Cosa posso fare? La ringrazio.

Buongiorno Signora, quando una cisti pilonidale s’infetta, può degenerare in un ascesso che, come dice lei stessa, è spesso molto doloroso; il pus che si forma nella cavità può determinare l’insorgenza di una fistola. Le complicanze sono, infatti, molto frequenti: l’infiammazione può, infatti, evolvere in ascesso e sono necessarie una cura antibiotica e una terapia chirurgica per drenarlo e rinviare a tempi successivi l’intervento chirurgico radicale. Talora, all’inizio, una terapia antibiotica ed impacchi di Amuchina, possono far recedere l’infiammazione. È comunque doveroso il parere di uno specialista . I migliori auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Colonproctologo