Azoospermia e fecondazione eterologa | GravidanzaOnLine

Sara

chiede:

Salve, mi chiamo Sara. Io e il mio compagno cerchiamo un figlio da 2 anni. Negli ultimi 8 mesi abbiamo fatto un sacco di visite e analisi ed è risultata un’azoospermia. Due giorni fa il mio compagno si è sottoposto alla TESA e purtroppo il risultato è stato negativo: non hanno trovato spermatozoi. Il dottore ha detto che ci sarebbe la possibilità di fare la biopsia, ma ci ha avvisati che la possibilità di trovarne è molto bassa, e ci consiglia la fecondazione eterologa, ma noi non saremmo molto propensi. Vorremmo altri pareri. Secondo lei è davvero così inutile tentare la biopsia? Dovremmo proprio rinunciare? Grazie mille

Salve Sara. Un’ultima possibilità che ci rimane è quella di eseguire una microTese, quindi con tecnica microchirurgica, per la ricerca degli spermatozoi nei tubuli seminiferi. Ma sicuramente dobbiamo comunque iniziare a pensare in maniera più concreta a una fecondazione eterologa. Le forme di azoospermia secretiva con prelievo negativo con le tecniche sopra descritte non hanno altra possibilità di soluzione. Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie