Una scelta ecologica che rispetta l’ambiente e la salute dei bambini: i pannolini biodegradabili sono una valida alternativa ai classici pannolini usa e getta.

Basti pensare che ogni anno nel mondo i pannolini producono un’enorme quantità di rifiuti non differenziabili difficile da smaltire: un pannolino, infatti, necessita di circa 500 anni per decomporsi.

Senza poi parlare degli effetti dannosi che i pannolini tradizionali possono avere anche sulla salute dei bimbi nonché sul portafogli dei genitori. Di seguito, una guida su tutto ciò che c’è da sapere sull’acquisto dei pannolini biodegradabili, i pro e i contro e le migliori marche disponibili in commercio.

Quando iniziare a usare i pannolini a mutandina e i motivi per farlo

Pannolini biodegradabili: come sono fatti?

Pratici nell’uso, i pannolini biodegradabili sono un valido aiuto non solo per la mamma ma anche per l’ambiente. Infatti, la loro fase di produzione ha un minor impatto ambientale in termini di inquinamento: non sono utilizzati derivati del petrolio né cloro per lo sbiancamento come avviene nella produzione dei classici pannolini usa e getta.

Le fibre utilizzate per produrli sono un’alternativa alle fibre sintetiche dei tradizionali pannolini. Nello specifico, un pannolino biodegradabile è composto da:

  • strato superiore: quello a contatto con la pelle che viene realizzato in cotone, in fibra di cellulosa o in ecoplastica ottenuta dalla lavorazione del mais. Tale strato è privo di profumi e altre sostanze irritanti per la pelle delicata del neonato;
  • strati di acquisizione: composti da ovatta di cellulosa sbiancata con tecniche naturali;
  • strati assorbenti: è il cuore assorbente del pannolino. Nei pannolini biodegradabili, a differenza dei tradizionali, il gel polimerico super assorbente (SAP) viene sostituito da acido polilattico (PLA), ricavato da risorse rinnovabili come la canna da zucchero;
  • strato water-proof esterno: realizzato da un film in Mater-bi, ovvero una bioplastica biodegradabile impermeabile.
Ecologiche, colorate o divertenti: le più belle culotte copripannolino

Pannolini biodegradabili: pro e contro

Una scelta green che apporta un minimo impatto ambientale, seppur più elevato rispetto ai pannolini lavabili, e notevoli benefici alla salute del bimbo. Questo è uno dei vantaggi primari nell’usare i pannolini biodegradabili. Tra le caratteristiche positive, derivanti dall’utilizzo di questi pannolini, c’è da segnalare che sono:

  • privi di additivi chimici, paraffine e altre sostanze irritanti alla base delle più comuni irritazioni cutanee dei bambini;
  • prodotti con materliali ipoallergenici che rispettano l’ambiente;
  • praticità e comodità: i pannolini biodegradabili hanno le stesse caratteristiche in fatto di vestibilità dei classici pannolini usa e getta.

Come in tutti prodotti, anche i pannolini biodegradabili hanno dei contro, seppur minimi. Tra questi:

  • l’odore: percepito leggermente più forte rispetto ai classici usa e getta, a causa della presenza del Mater-bi;
  • prezzo più alto: seppur in minima parte, il prezzo risulta essere leggermente più alto: circa 35 centesimi a pannolino, contro i 30 centesimi dei classici pannolini;
  • difficoltà di smaltimento: nonostante abbiano passato tutti i test europei previsti per certificare la compostabilità, i polimeri di origine naturale presenti nei pannolini biodegradabili non sono ancora riconosciuti come materia riciclabile. Questo è il motivo principale per cui ancora oggi in diverse città italiane è difficile lo smaltimento.

Pannolini biodegradabili: come si smaltiscono?

lo smaltimento dei pannolini biodegradabili avviene grazie all’uso di materiali a basso impatto ambientale. Una volta usati, i pannolini devono essere gettati nel contenitore dei rifiuti organici.

Per ciò che riguarda lo smaltimento, si calcola che i pannolini usati rappresentino il 3% dei 32 milioni di tonnellate di rifiuti prodotti ogni anno in Italia, con conseguenze devastanti sull’ambiente. Inoltre, il consumo medio, per ogni bambino corrisponde circa a 1 tonnellata.

Per fare una stima approssimativa, un bimbo consuma in media, durante i suoi primi 3 anni di vita, circa 6000 pannolini. Ecco perché i pannolini biodegradabili sono consigliati per salvaguardare l’ambiente e ridurre l’inquinamento.

Pannolini biodegradabili: i migliori da acquistare online

In commercio esistono diverse marche di pannolini ecosostenibili da acquistare. Di seguito, abbiamo selezionato alcuni prodotti tra i migliori.

Eco by Naty, Pannolino eco premium a base vegetale, 0% di plastica sulla pelle

Eco by Naty, Pannolino eco premium a base vegetale, 0% di plastica sulla pelle

I pannolini Naty sono realizzati con materiali a base vegetale, quindi nessuna plastica tocca mai la pelle del bambino. Non testati sugli animali e privi di ingredienti di origine animale.
29 € su Amazon
Pro
  • 0% di plastica sulla pelle
  • Materiale a base vegetale
  • Rischio ridotto di allergie e dermatiti da pannolino
  • Omologato OEKO-TEX Standard 100 e Vegan
Contro
  • Nessuno
Mama Bear Pannolini ultra-asciutto con canali d'aria, Marchio Amazon

Mama Bear Pannolini ultra-asciutto con canali d'aria, Marchio Amazon

Pannolini Mama Bear ad assorbimento extra rapido. Ideali per l'uso durante il giorno, hanno uno strato più sottile per un maggiore comfort e uno strato esterno morbido e traspirante.
22 € su Amazon
Pro
  • Doppie barriere elastiche per una maggiore sicurezza contro le perdite
  • Asciutto fino a 12 ore durante la notte
  • Con indicatore di umidità
  • Realizzati in materiale certificato FSC
  • Privo di profumi e cloro elementare
Contro
  • Nessuno
Pampers Naturello, Pannolini Cotone e Materiali Naturali

Pampers Naturello, Pannolini Cotone e Materiali Naturali

I pannolini Pampers Naturello sono dotati di un morbido rivestimento esterno in cotone e di un filtrante a contatto con la pelle prodotto al 50% con materiale derivato dalle piante. Inoltre, sono privi di profumo.
37 € su Amazon
39 € risparmi 2 €
Pro
  • Dermatologicamente testati
  • Prodotti senza fare uso dei 26 allergeni del profumo elencati dall'UE
  • Prodotto al 50% con materiale derivato dalle piante
  • Prodotto con energia rinnovabile
Contro
  • Nessuno
Babylino Sensitive Mini, 156 Pannolini Taglia 2 (3-6Kg)

Babylino Sensitive Mini, 156 Pannolini Taglia 2 (3-6Kg)

Vincitori del premio “Product Safety Award” assegnato dalla Commissione Europea per la sicurezza dei materiali, i pannolini Babylino Sensitive sono ultra delicati sulla pelle del neonato. Certificati OEKO-TEX per assenza di sostanze nocive.
29 € su Amazon
30 € risparmi 1 €
Pro
  • Con estratto di camomilla e capsule di extra morbidezza per una maggiore delicatezza sulla pelle
  • Super assorbenti grazie alla tecnologia Dry Matrix che cattura l'umidità
  • Pelle sempre asciutta
Contro
  • Nessuno
Muumi Baby, 150 Pannolini Ecologici

Muumi Baby, 150 Pannolini Ecologici

I pannolini Muumi Baby sono realizzati con ingredienti 100% Biologici, sicuri per la salute del bimbo. La vestibilità garantisce protezione totale al massimo livello contro le fuoriuscite.
Compra su Amazon
Pro
  • Privi di profumo, cloro e sostanze chimiche nocive
  • Prodotti in cooperazione con la Federazione Finlandese di Pelle, Allergia e Asma
  • Super assorbenti
  • Prodotti in imballaggi biodegradabili e utilizzando solo l'energia rinnovabile idroelettrica senza emissioni CO2
Contro
  • Nessuno
Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 2 voti.
Attendere prego...
  • Consigliati da noi