Conosciuta da tutti come la nipote della celebre attrice Julia, Emma Roberts, reginetta hollywoodiana è in attesa del suo primo figlio. Emma vive bene la sua gravidanza ora ma, come ha raccontato durante un’intervista rilasciata a Cosmopolitan USAla 30enne soffre di endometriosi, la malattia più temuta dalle donne che desiderano diventare madri.

Lo choc della diagnosi, i timori e le paure legate alla scoperta di soffrire di una malattia della quale, la stessa Emma, non conosceva ancora nulla.

Emma Roberts e l’endometriosi: lo choc della scoperta

La scoperta di soffrire di endometriosi è arrivata come un fulmine a ciel sereno per l’attrice hollywoodiana che ha dovuto fare i conti con una malattia che ancora non capiva bene. A diagnosticarle la malattia, il suo medico, il quale tra un impegno e l’altro sul set  ha consigliato ad Emma la strada da percorrere: il congelamento degli ovociti.

La Roberts, sbalordita ha risposto:

Non ho tempo per congelare le mie uova… Ero terrorizzata. Il solo pensiero di scoprire, forse, che non sarei stata in grado di avere figli mi bloccava.

L’attrice fin dall’adolescenza soffriva di questa patologia non diagnosticata ma solo quando, con il compagno Garrett Hedlund, hanno deciso di allargare la famiglia ha capito la gravità legata al problema di fertilità.

Quando ho scoperto la mia fertilità, sono rimasta un po’ sbalordita. Sembrava così permanente e, stranamente, mi sentivo come se avessi fatto qualcosa di sbagliato.

Ma ho iniziato ad aprirmi ad altre donne e, all’improvviso, c’è stato un nuovo mondo di conversazioni su endometriosi, infertilità, aborti spontanei, paura di avere figli. Sono stata così grata di scoprire che non ero sola in questo. Non avevo fatto nulla di “sbagliato”, dopotutto.

Il desiderio di diventare mamma e il congelamento degli ovociti

Emma Roberts non ha mai nascosto il suo desiderio di diventare mamma. Sin dai suoi 16 anni, la Roberts ha dichiarato di pensare che a 24 anni sarebbe diventata mamma. Poi, il tempo è passato e a 24 anni Emma non è ancora mamma.

Il desiderio di stringere tra le braccia un bebè è ancora vivo in lei, una sicurezza che accompagna l’attrice nella sua vita piena di impegni.

Ma il tempo è trascorso liscio ed il pensiero, latente, era sempre lì in attesa del momento adatto. Quel momento è arrivato al compimento dei 30 anni ma, come ha riferito Emma, con tante paure e timori.

Quando il medico mi ha suggerito di congelare gli ovociti, ho pensato di non aver tempo ma poi, alla fine, l’ho fatto. Il congelamento delle mie uova è stato un processo difficile… Ero impaurita!

Emma Roberts incinta
Emma Roberts per Cosmpolitan Usa

Emma Roberts: “sono rimasta incinta nel momento in cui ho smesso di pensarci”

Questa di Emma è una storia a lieto fine. Un po’ come accade con tante donne che hanno il desiderio di diventare mamme ma che hanno problemi di fertilità e dopo lunghe e tortuose battaglie, vincono la “guerra”.

Quando meno te l’aspetti ecco che arriva la notizia più bella: una nuova vita sta crescendo in te.

Sembra banale, ma nel momento in cui ho smesso di pensarci, sono rimasta incinta. Ma anche allora, non volevo avere speranze.

Ha riferito l’attrice, esprimendo i suoi timori in merito ha aggiunto:

Le cose possono andare storte quando sei incinta. È qualcosa che non vedi su Instagram. Quindi l’ho tenuto per me, la mia famiglia e il mio partner, non volendo fare grandi progetti se non avesse funzionato. Questa gravidanza mi ha fatto capire che l’unico piano che puoi avere è che non esiste un piano.

Emma Roberts sa di essere una donna fortunata.

Sono in buona salute, che è la cosa per cui sono più grata. Sono costantemente affamata e stanca, questo perché il cibo e il sonno non rispettano le normali leggi quando sei incinta ma, amo il mio corpo che cambia.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP