Adele e il rapporto (non facile) con il figlio dopo il divorzio: "Non riuscivo a vederlo"

Adele in un'intervista a Vogue ha raccontato del rapporto non semplice con il figlio Angelo (di 8 anni) dopo il divorzio dal marito: "Voglio che mio figlio mi veda amare davvero".

Adele, la star della musica pop, ha raccontato durante un’intervista rilasciata a Vogue la sua situazione familiare: dal divorzio dall’ex marito al rapporto con il figlio Angelo di 8 anni.

Mamma Adele ha sottolineato in merito al suo rapporto con il figlio Angelo e all’immenso amore che prova per lui:

Voglio che mio figlio mi veda amare davvero.

Adele, il divorzio e il rapporto con il figlio Angelo: “Voglio che mio figlio mi veda amare davvero”

Adele non è solo una delle cantanti più apprezzate e amate a livello mondiale ma è, soprattutto, una mamma. Una mamma che vuole insegnare al proprio bimbo di 8 anni cosa vuol dire essere felici e amare davvero.

Queste le parole che la pop star ha rilasciato a Vogue America per il numero di novembre. Nel corso degli anni, Adele è sempre stata molto riservata sulla sua vita privata, ma questa volta ha parlato proprio di ciò che per lei ha più valore: il figlio Angelo e la fine del rapporto con Simon Konecki, (padre di Angelo).

Ed è proprio dalla fine del matrimonio con Konecki avvenuta nel 2019 che Adele ha, ora, affermato come il suo divorzio abbia ispirato molte delle sue canzoni ma, che in modo particolare, ha fatto emergere una cosa molto più importante: l’essere madre.

Nel rapporto con mio marito non ero felice e la colpa non è di nessuno di noi. Nessuno di noi ha ferito l’altro. Ci siamo separati perché volevo che mio figlio vedesse il vero amore e che fosse amato. Per me era troppo importante questo.

Gli effetti psicologici della separazione conflittuale sui bambini (e come tutelarli)

Adele e il rapporto con il figlio: “Se riuscirò ad essere felice, sarò in grado di perdonarmi”

La 33enne mamma Adele confessa di aver scritto una canzone per suo figlio Angelo, proprio sulla scia della sua separazione dall’ex marito Simon. Adele sa di aver fatto la cosa più giusta separandosi dall’ex marito ma ciò non placa quei sensi di colpa che sente verso il figlio Angelo, pensando a quanto questa decisione possa averlo ferito.

I bambini, in fin dei conti, non capiscono perché i genitori non possono più stare insieme e questa canzone è un modo per aiutare mio figlio Angelo a capire davvero cosa voglia dire amare.

Se riuscirò a fargli capire che il motivo per il quale me ne sono andata era la ricerca della mia felicità e se riuscirò a trovare quella felicità e Angelo mi vedrà felice, allora forse sarò in grado di perdonami per questo.

Il rapporto con il figlio Angelo ha avuto una svolta decisiva quando, un giorno l’ansia ha vinto sul suo essere una madre serena.

Non riuscivo a vedere mio figlio perché ero troppo angosciata e mio figlio Angelo è come se mi avesse aperto gli occhi con una semplice domanda. Mi chiese: Riesci a vedermi? Beh, tutta la mia vita è andata in pezzi in quel momento. Sapeva che io non ero lì con lui.

È stato allora che Adele ha deciso di parlare con suo figlio sui cambiamenti che stavano avvenendo nelle loro vite.

Ha così tante semplici domande per me a cui non posso rispondere, perché non conosco la risposta. Alcuni esempio sono: perché non possiamo ancora vivere insieme? Perché non ami più mio padre?

Adele, che da bambina ha subito le conseguenze del divorzio dei suoi genitori e che ora suo figlio sta vivendo, descrive nell’intervista con Vogue:

Come figlia di genitori divorziati, posso immedesimarmi con l’atavica paura che mio figlio possa subire gli effetti psicologici dovuti alla separazione dei genitori o uno di quei traumi generazionali che ho vissuto io stessa da ragazza. Fortunatamente, quando sarà più grande, sarà in grado di capire le cose in un modo in cui nessun altro figlio di genitori non divorziati potrà mai capire.

Seguici anche su Google News!
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Categorie

  • Mamme VIP