Vorremmo il secondo bambino, ma non arriva | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, ho 37 anni, mia moglie 34. Premettiamo che la mail è lunga, ma desideriamo fornirle più dati possibili affinché possa avere una situazione più completa sul nostro stato di salute. Siamo genitori di un bambino di 5 anni avuto spontaneamente, ma da 2 anni ad oggi non riusciamo a concepire. Ci siamo rivolti a degli specialisti per le visite mediche, abbiamo fatto esami del sangue, del liquido seminale, isterosalpingografia, indagine citogenetica del cariotipo costituzionale. Brevemente (riguarda più di un ginecologo) gli esami di mia moglie: ormonali sono ok, ovula, tube aperte, cariotipo 46xx, emoglobinopatie escludono la talassemia, g6pd nella norma, chlamidia trachomatis (pcr) negativa, mycoplasma hominis e ureaplasma urealyticum negativa. Riporto esami di mio marito effettuati presso ospedale Galliera di Genova (quindi attendibili). Spermiogramma (astinenza 4 giorni): profilo minimale eiaculato: volume 6,5 concentrazione spermatozoi 50mil – totale spermatozoi eiaculati 325mil – leucociti 0 – cellule germinali 0; profilo chimico-fisico eiaculato: ph 8 – aspetto opalescente – colore biancastro – odore sui generis – viscosità normale – detriti assenti – liquefazione completa – agglutinazioni assenti – pseudo agglutinazioni assenti – altri elementi figurati assenti – note a fresco nulla da segnalare; motilità entro le due ore – minuti trascorsi dalla raccolta 70: spermatozoi mobili (a+b+c) 60% rapidamente progressivi (a): 0% [*] lentamente progressivi (b): 48% non progressivi in situ (c): 12% immobili: 40% tipologia: non lineare/discinetica; morfologia (criterio utilizzato kruger) [da quello che sento dire e leggo è molto selettivo]; forme fisiologiche: 14%; anomalie della testa: 70%; anomalie della coda: 16%; cellule germinali: non rilevate; note all’esame morfologico: nessuna osservazione morfologica di rilievo; indice di teratozoospermia (tzi); 1,1; indice di deformità spermatozoaria (sdi): 1,0; anticorpi antispermatozoo: mar test (icg%): 40%; test funzionali: hypoosmotic swelling test: 76%. Giudizio riassuntivo: concentrazione normale, normoocinesi, morfologia normale. C’è un asterisco sulla rapidità progressiva e sono consapevole che il valore non è a norma (25%); nel precedente spermiogramma (di 6 mesi fa circa) avevo il 15%, mentre gli altri valori risultavano pressoché uguali. Risultati delle ricerche microbiologiche: esame culturale: negativo; ricerca mycoplasmi hominis: negativa; ricerca ureaplasmi: negativa. Risultati delle anali del sangue (che rientrano nei parametri): tsh 2,35; 17 beta estradiolo 38,00; cortisolo basale 216,50; fsh 3,10; lh plasmatico 3,70; progesterone 0,60; prolattina 10,60; testosterone 3,41; diidrotestosterone dht 506,00. Ecocolordoppler scrotale: normale ecogenicità e dimensione di entrambi i testicoli. Ecografia prostatica transrettale: normale il volume e la dimensione. Null’altro da riscontrare. Visita andrologica – esame obiettivo: testicoli in sede di volume e normale consistenza – epididimi teso-elastici – deferenti presenti ben palpabili – pene normoconformato – a livello del funicolo spermatico sinistro non si apprezza alcuna varicosità – prostata piccola parenchimatosa, margini liberi. Cariotipo costituzionale: 46xy. Emoglobinopatie: gli esami escludono la forma classica di beta talassemia. G6pd: nella norma. Esame emocromo-citometrico e formula leucocitaria: non indico i valori per brevità ma tutti nei valori di riferimento. L’andrologo che mi ha visitato e sottoposto agli esami mi ha prescritto questa cura: zentrum flaconcino: 2 flaconcini al giorno per 4 mesi; zinco solfato: 1 pastiglia al giorno – 15 giorni al mese per 2 mesi; testim gel: 1 tubetto al giorno – 15 giorni per 2 mesi. Aggiungo che abbiamo provato a fare 4 inseminazioni intrauterine all’ospedale Gaslini di Genova; la prima 6 mesi fa ha prodotto gravidanza poi interrotta alla 10^ settimana; le altre tre (fatte gli ultimi 3 mesi) non hanno portato, purtroppo, gravidanza. Alla luce degli esami esposti, sul fatto che comunque abbiamo già concepito 2 volte (1 naturalmente – l’altra con aiuti), che gli esami tutto sommato non crediamo siamo cosi catastrofici (non tutti gli uomini che concepiscono avranno tutti i valori nella norma . A noi nell’ultimo esame è mancata la rapidità e poi il numero di spermatozoi e considerevole), e in base alla sua esperienza professionale acquisita cosa pensa della nostra situazione? La cura è appropriata ? Riusciremo a velocizzare la motilità rapida ? Riportarla come fosse stato 6 mesi fa ad un 10-15% sarebbe sufficiente? Esistono altri esami da fare? Soprattutto, lei crede che con aiuti e/o magari naturalmente possiamo ancora diventare genitori. Siamo agitati, non rilassati, ansiosi ed ormai abbiamo perso la tranquillità. Cordialmente salutiamo.

Gentile Signore, gli esami eseguiti sono quelli che routinariamente vengono eseguiti; la cura mi sembra appropriata; penso che anche per via naturale potrebbe essere possibile una gravidanza; il parametro motilità potrebbe migliorare. Distinti saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo