Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, a seguito di una prostatite curata nel 2011 con due cicli di antibiotico per un mese, a distanza di sei mesi; prossimo al matrimonio, pur non cercando una gravidanza, ho effettuato uno spermiogramma e spermiocoltura con i seguenti risultati: anni: 33 astinenza: 4 giorni volume: 4.5 ml aspetto: bianco grigiastro ph: 8.0 viscosità: normale fluidificazione: regolare zone di spermioagglutinazione: presenti ++ numero spermatozoi: 108 milioni/ml totale spermatozoi: 479 milioni motilità progressiva: 50% motilità non progressiva: 14 % motilità totale: 64 % morfologia: normali: 20 % atipie: 80 % di cui 58% alla testa test di vitalità: 90% leucociti: non viene segnalato nello spermiogramma spermiocoltura: negativa presenti alcuni spermatociti e spermatidi è un Ls potenzialmente fecondo? L’esame è stato fatto secondo i parametri WHO 2010, secondo lei la morfologia è migliorabile? Può variare o dipendere da altri fattori e quindi sarebbe meglio ripetere lo spermiogramma fra un po’ di tempo? Oppure ci devo pensare nel momento in cui cerchiamo un figlio con la mia futura moglie? La ringrazio.

Egregio Signore, Le consiglio di ripetere uno spermiogramma a distanza di 20-30 gg dal precedente. Se si confermano i dati, il suo liquido seminale è fecondo senza alcun tipo di necessità terapeutica.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo