Streptococco agalactie | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile dottore Comparato,
sono Franca, le ho scritto tempo fa a proposito di quello che mi è
capitato, prima un ovulo chiaro poi nella gravidanza successiva una rottura
delle membrane a 17 settimane e successiva IVG alla 19 settimana. Mi fu
consigliato di eseguire una serie di esami di tutti i generi. Ho fatto la
mappa cromosomica mia e di mio marito ed è uscito tutto normale. Siamo
riusciti a fare il cariotipo del feto di 19 settimane e non è uscita nessuna
anomalia. Ho fatto poi Le mutazioni protrombina fII, Fattore V(Leiden),
MTHFR, e quella per la fibrosi cistica sono negative. Il tempo di
protrombina, t. di tromboplastina parziale, fibrinogeno, antitrombina III
coagulativo proteina C ed S di coagulazione, omocisteina sono usciti i
valori che si trovano in quelli di riferimento, cioè normali. Gli esami
degli Anticorpi ANA ed ENA, LAC ed TPHA sono negativi, le Immunoglobuline
IgA, IgM, IgG, Ab anticardiolipina IgM , Ab anticardiolipina IgM, anticorpi
Antimicrosomiali sono tutti nella norma.Ho fatto L’isteroscopia ed è uscito
tutto nella norma, normoconfromata e normodistesa la cavità uterina. Con la
Colposcopia si è evidenziata l’ectropio o piaghetta, che ho da molto tempo
però non è sanguinante. Il pap test è uscito normale. Solo con il tampone
vaginale l’unica cosa che è uscita è lo Streptococco agalactie. Il mio
ginecologo mi ha detto che non bisogna curarlo, invece io ho sentito di
molte persone che prendono antibiotici per eliminarlo. Cosa devo fare? Poi
delle mie amiche hanno bruciato con il laser la cosiddetta piaghetta, il mio
ginecologo ha detto di no, perché può provocare una stenosi della zona! Che devo fare?? Che cosa è successo che mi ha fatto rompere le membrane?? Io ho paura ad affrontare un’altra gravidanza. La ringrazio molto per la sua
eventuale risposta

Cara Franca, lo streptococco beta emolitico può essere presente a bassa carica in molti soggetti senza causare danni, però è consigliabile eradicarlo prima della gravidanza e verificare la sua assenza anche durante la gravidanza in quanto potenziale causa di infezioni fetali e soprattutto neonatali.
Le piaghette o ectropion richiedono trattamento solo in casi particolari. Il laser in mani esperte, raramente causa stenosi o deturpazioni del collo, assai frequenti in era di diatermocoagulazione.
In ogni caso la piaghetta poco o nulla ha a che fare con aborti e rottura di membrane.
La negatività degli esami è tranquillizzante. Purtroppo a volte non esiste una causa obiettivabile della rottura di membrane e non è assolutamente detto che debba ripetersi.
Eradichi lo streptococco mediante una idonea cura antibiotica e, se vuole, ritenti con fiducia una gravidanza.
Se vuole riscriva pure.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo