Streptococco agalactiae | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, sto alla 29^ settimana di gravidanza e da un paio di mesi sto combattendo con streptococco agalactiae che nonostante augmentin e ovuli di furotromicina e fermenti lattici non passa, il tampone è positivo con lattobacilli+ e 0 leucociti, l’antibiogramma mostra sensibilità a tutti gli antibiotici, e le urine hanno solo presenza collaterale del batterio (senza antibiogramma perché la trovano lieve nelle urine e quindi non riescono a fare antibiogramma). Adesso mi è stato consigliato Klacid, ma ho letto che la claritromicina è sconsigliata in gravidanza perché non ci sono studi scientifici in tal senso sull’uomo. Che fare? Ma se non dovessi assumerlo che succederebbe? Grazie per la risposta

Per avere informazioni circostanziate ed eventuali alternative, le consiglio di chiamare il telefono rosso. Non credo ad ogni modo che la somministrazione di claritromicina possa costituire un problema.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo