Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, con mia moglie non riesco ad avere figli e quindi mi sono sottoposto a uno spermiogramma. Il risultato è negativo e di conseguenza la via del concepimento naturale è praticamente esclusa. Cosa dovrei fare? Di fronte a uno spermiogramma negativo qual è la strada da intraprendere? Esistono più opzioni? La ringrazio per la risposta.

Salve, è un argomento vastissimo. Se per esito negativo si intende l’azoospermia, allora dobbiamo capire se sia di tipo secretivo od ostruttivo eseguendo esami ormonali specifici quali ad esempio il dosaggio di FSH, LH e inibina B. Se invece per negativo intendiamo caratterizzato da scarsa presenza di spermatozoi e poco mobili, allora bisogna eseguire innanzitutto una spermiocoltura per escludere un’infezione delle vie seminali e affidarsi in ogni caso subito ad un andrologo perfezionato in fisiopatologia della riproduzione umana. Saluti.

"Perché non riusciamo ad avere un figlio?" Tutto sugli esami per la fertilità

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie

  • Infertilità di Coppia