Anonimo

chiede:

Gent.mo Dottore,
ho 28 anni mio marito 32 e desideriamo sentitamente una gravidanza.
Dopo sei mesi di tentativi senza successo e a causa di una prostatite di mio marito, ci hanno consigliato cura con antibiotico + prostaplant + maca. Abbiamo eseguito uno spermiogramma + spermiocoltura a 2 mesi dalla prostatite e a 3 mesi dal primo esame. La spermiocoltura è negativa. Lo spermiogramma invece (ed è il più recente):
volume 4.5,
aspetto normale,
reazione 7.8ph,
fluidificazione normale,
viscosità diminuita,
numero nemaspermi 4.5,
motilità 13%,
morfologia 10%,
numero tot nemaspermi 20.2 (>40milioni).
Conclusioni: grave oligospermia, media astenospermia lieve teratospermia
Non cambia molto dal primo esito:
numero spermatozoi 15.000.000 (su 67.500.000),
forme normali 4%,
anomalie della testa 65%,
forme a 40%,
b 20%,
c 0%,
motilità dopo 60′
forme a 0%
b 10%
c 40%. Siamo molto abbattuti e preoccupati, cosa consiglia? Il nostro medico dice di ripetere esame fra altri 3 mesi …
e se non dovesse migliorare?
Conviene rivolgerci subito ad un centro PMA? Abbiamo qualche speranza di farcela senza alcun aiuto?
Grazie per la sua risposta… che purtroppo temo

Gentile Signora, eseguirei almeno altri 2 spermiogrammi e poi mi rivolgerei ad un uro-andrologo per la terapia del caso. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo