Anonimo

chiede:

Gentile Dott., dovendomi sottoporre a un ciclo di fecondazione assistita, per la precisione al terzo, mi sono sottoposta ad esami di routine. A questi (che sono solitamente solo quelli virali) ho aggiunto, come nei cicli precedenti, anche quelli del complesso TORCH, e proprio su questi ho avuto sorprese. Citomegalovisrus risultato IGG Positivo e IGM negativo tutte le volte Toxo IGG negativo e IGM negativo tutte le volte Rubeo la sorpresa, le due volte precedenti risultato IGG Positivo e IGM negativo con valori nella norma, mentre quest’ultima volta i risultati sono stati di IGG positivo con IGG quantitativa 45.7 (valori di riferimento 0.0-9.0)e IGM dubbia (valori di riferimento 0-20 nella norma) risultato della IGM 22.9 ripetuto l’esame IGG positivo con IGG quantitativa 65.00(valori di riferimento 0.0-9.0)e IGM dubbia (valori di riferimento 0-20 normale) risultato della IGM 21.9. Questi valori significano che ho contratto il virus? A questo punto, devo pensare che la fecondazione assistita (prevista per i primi giorni di maggio 2013) sia da escludere? La ringrazio anticipatamente

Gentile Signora, penso che sia solo un problema legato all’esame e che non abbia contratto l’infezione (e pertanto possa fare la fecondazione in vitro). Le consiglio comunque di eseguire una consulenza con un infettivologo esperto di infezioni materno-infantili. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo