Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, da circa un anno io e mio marito siamo alla ricerca di una gravidanza. Durante quest’anno, abbiamo eseguito tutta una serie di esami di controllo, dai quali è emerso che io non ho problemi (c’erano ma sono stati risolti), mentre qualche problema è stato riscontrato per mio marito. Di seguito le indico i due spermiogrammi fatti a distanza di un anno, il secondo dopo intervento di varicocele (22.9.11) e cura per una prostatite. Premetto che il prossimo mese abbiamo una visita presso un centro pma per valutare la situazione, ma vorrei comunque un suo parere per capire se con valori come i suoi è possibile una gravidanza naturale, se ci sono cure per aumentare la motilità o si dovrà necessariamente ricorrere alla fecondazione assistita. Data 6.6.2011 volume 6,5 ml colore: giallastro aspetto: opalescente odore: sui generis viscosità: aumentata ph: 7,9 fluidificazione: regolare numero: 12 milioni per ml forme tipiche: 12% forme atipiche: 88% attività motoria normale a 90′: 30 % motilità lineare (tipo a): 3% motilità rotatoria: 10% motilità ondulatoria (tipo b): 17% spermatozoi immobili: 70% emazie: 1-2 p.c.m. leucociti: 2-3 p.c.m. cellule spermatiche immature: 2-3 % altro: alcuni cristalli di spermina data 8.5.2012 volume : 4,1 ml colore: giallastro aspetto: opaco odore : sui generis viscosità: nella norma ph: 7,9 fluidificazione: regolare numero: 26 milioni per ml forme tipiche: 18% forme atipiche: 82% attività motoria normale a 90′: 45 % motilità lineare (tipo a): 16% motilità rotatoria: 6% motilità ondulatoria (tipo b): 23% spermatozoi immobili: 55% emazie: 2-3p.c.m. leucociti: 3-4 p.c.m. cellule spermatiche immature: 4-6 % altro: qualche cristallo di spermina. La ringrazio, molto cordiali saluti

Redazione

Redazione

risponde:

Gentile Signora, i risultati degli spermiogrammi riportati a distanza di un anno stanno ad indicare una estrema oscillazione dei parametri seminali: numero, motilità e morfologia. In ogni modo non è impossibile una gravidanza per via naturale. Non conosco l’età della donna, ma oltre a consultare un centro di PMA, consiglierei una valutazione uro-andrologica per il maschio, per eventuali terapie specifiche. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo