Posso aver contratto la Toxoplasmosi con il peperoncino di Basilicata?! - GravidanzaOnLine

Posso aver contratto la Toxoplasmosi con il peperoncino di Basilicata?!

Antonella

chiede:

Chiedo un vostro aiuto perchè ho paura di aver contratto la toxo… sono alla 22.ma settimana di gravidanza e durante un pranzo ad un ristorante sul piatto c’era una decorazione sospetta. In pratica intorno alla pasta a fini decorativi era stata sparsa polvere di peperoni secchi, quelli che si usano in Basilicata e che ho letto non vengono lavati ma solo puliti con un panno e poi infornati rapidamente in alcuni casi, o solo essiccati per renderli croccanti e poi macinati.
La decorazione era intorno al sugo della pasta e non credo di averla mangiata, ma posso aver rischiato concretamente la toxoplasmosi? Avevo espressamente detto di non volere nulla nel piatto e solo dopo ho notato questa polvere!
Che rischi avrebbe il feto a queste settimane e se presa in tempo si può curare? Potrei eventualmente denunciare il ristorante? Sono così arrabbiata..

Gentile Antonella,
anche se in medicina tutto è possibile, è veramente improbabile che lei possa essersi contagiata in seguito all’episodio descritto.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo