Perdite giallastre e gelatinose, mi devo preoccupare? - GravidanzaOnLine

Mariangela

chiede:

Salve dottore,
ho delle perdite gialle e gelatinose.
Cosa può essere e cosa posso fare?
Grazie mille

Colposcopia, tamponi vaginali per germi comuni, funghi, actinomiceti, clamidia e micoplasmi, esame a fresco microscopico del secreto contenuto in vagina. Utile anche una ecografia pelvica.
Perdite vaginali, a meno che non siano completamente trasparenti e inodori, rappresentano praticamente sempre un’infezione.
Un saluto

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo