Flogosi e Pap Test - GravidanzaOnline

Anonimo

chiede:

Gent.mi dott., il mio problema è il seguente: avendo sofferto per oltre una anno di saccaromices cerevisiae sia in vagina che in cervice, dopo cura con diflucan e cambio del detergente ho rifatto tampone: negativo! Non continuando però più a vedere muco fertile ho fatto dosaggi ormonali e precisamente fsh: 5,40 e estradiolo: 40 al terzo giorno di ciclo (ho 32 anni). Dopo ho fatto pap test da cui è risultato presenza di modificazioni cellulari reattive a flogosi. Ora mi chiedo: la mancanza di muco è imputabile a questa flogosi cervicale? C’è una cura o mi devo rassegnare a non avere un figlio? E il fatto che il tampone sia negativo significa che ormai l’infezione è cronica? Vi prego di rispondermi al più presto… come può una candida avermi recato tanto danno? Grazie.

L’assenza della percezione del muco non può da sola essere considerata causa di sterilità. Il quadro va considerato clinicamente nel suo insieme da uno specialista ed è inappropriato eseguire dosaggi ormonali a caso, senza una precisa programmazione dell’iter diagnostico. Occorre considerare tutti gli altri fattori, fra cui anche quello maschile. È difficile che un’infezione sia la causa dell’assenza del muco. Più probabilmente c’è un difetto dell’ovulazione e quindi della produzione di estrogeni. Quindi si rivolga ad un centro per la cura della sterilità, se è trascorso almeno un anno di tentativi, e si lasci guidare.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo