Oligospermia da infezione - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buonasera Dott., sono una ragazza di 29 anni e il mio compagno di 34 alla ricerca di un bebè che non arriva. Volevo avere anche un suo parere sulla ns storia. A gennaio ’12 smetto la pillola ma per colpa di un’infezione da candida devo assumere l’antibiotico. La ricerca parte a luglio dello stesso anno fino ad aprile ’13 quando il mio compagno fa uno spermiogramma. Esito pessimo. Streptococcus agalactiae, colore bianco avorio, volume 2.9 ml, ph 7.8 conclusione rarissimi spermatozoi talora vitali, alcuni elementi della linea germinativa, numerosi leucociti e rari eritrociti. Da quel momento parte la cura antibiotica con levoxacin x 10 gg. Il 6 maggio test stamey negativo e il 31 maggio effettua un nuovo spermiogramma con esito sempre non molto bello. Gg astinenza 5, Fluidificazione compl entro 30′, colore grigio chiaro, consistenza leggermente fluido, ph 7,2, volume 3,9 ml, n sper 2 milioni/ml 7.8 milioni/eiaculato, cellule rotonde 0, agglutinazioni, pseudo-agglut., agglomerati, cellule epitel., cristalli tutto assenti ma per il resto non è valutabile a parte il test eosina che è 72%. Giudizio oligozoospermia gravissima. Presenza di spermaticiti e spermatidi. Parte la visita dall’andrologo che effettua tutti gli esami del caso. Prostata normale, genitali esterni nei limiti, reflusso venoso spermatico di 1-2 grado a sx. Conclusione: oligozoospermia grave, in esiti di infezione delle vie seminali. Varicocele 1-2 grado. Consiglio di ripetere spermiogramma e spermiocoltura in autunno prima di prendere decisioni. Secondo lei può essere stata un’infezione a provocare tutto questo? Nel frattempo non c e stata nessuna gravidanza, quindi presumo che i dati non sono migliorati. Quanto tempo dovrebbe passare perché i dati ritornino nella norma. La mia paura è l’esito del prossimo spermiogramma, forse non è solo un problema di infezione. Cosa ne pensa? Mi scuso per la lunga lista. Nell’attesa di una sua risposta porgo i miei più cordiali saluti!!

Gentile Signora, solo una infezione non può da sola giustificare un quadro così alterato, penso siano da approfondire le indagini. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo