Mio marito non ha un buon seme… - GravidanzaOnLine

Mio marito non ha un buon seme…

Anonimo

chiede:

Salve, sono Sebastiana, ho 42 anni e sono sposata da 18. Mio
marito ha 45 anni, non siamo riusciti ad avere figli. Il problema è che lui non
ha un buon seme. Le sue ultime analisi sono state fatte il 31/12002. I suoi valori sono: pH 8.5, aspetto opalescente, volume cc.3.0, viscosità leg.Diminuita, presenza di rari spermatozoi ipomobili, leucociti=4/5
p.c, eritrociti=rari, rare cellule. Molto deludente a quanto pare, ma non ci siamo arresi, ci siamo affidati alla fivet, icsi. L’ho ripetuta per 4 volte, la prima volta sono stati fecondati 4 follicoli, la seconda 2, e dopo sono stata operata di un fibroma che era grande come un bambino di 6 mesi, cosi mi disse il professore. La terza volta sono stati fecondati 5 follicoli ma 1 solo è andato avanti. La 4° volta tutti e tre sono andati a buon fine, ma
purtroppo senza nessuna gravidanza. Cosa si può fare oltre a tutto questo? Si
potrebbe praticare lo stesso modo icis all’interno senza dover ricorrere a
prelevare i follicoli? O si può pensare di fare qualche cosa per avere rimedio degli
spermatozoi? Lei cosa mi consiglia? Quante volte si può praticare l’icsi? C’è qualche rischio o controindicazione per tutta la preparazione che si
fa? Quante probabilità ho di rimanere incinta? Considerando la mia età? Chiedo scusa per tutte queste domande e la ringrazio anticipatamente per le sue risposte che attenderò con ansia.

Purtroppo, cara Signora, al di là di quello che Lei ha fatto non c’è altro. Al
massimo io consiglio 4 cicli di FIVET/ICSI. Terapie per Suo marito ne
esistono, ma partendo dai valori che Lei mi riferisce è difficile che si
abbiano grossi miglioramenti.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo