Anonimo

chiede:

Salve Dott.re, ho 28 anni e sono alla ricerca della prima gravidanza. Il mio compagno ne ha 36 e dopo un anno di tentativi, purtroppo tutti falliti abbiamo deciso di indagare e proprio la settimana scorsa abbiamo ritirato i risultati. Le premetto che tra 2 settimane abbiamo un appuntamento per fare il punto della situazione con il dott.re che ci segue, però desideravo anche un suo parere. Qui di seguito le riporto i risultati dello spermiogramma. Volume: 2 ml, aspetto: normale fluidificazione completa: 30min. Viscosità: normale, ph: 8, concentrazione spermatozoi: 40milioni/ml num. spermatozoi/eiaculato: 80 milioni round cells: 0.3 milioni/ml leucociti: 0.1 milioni/ml motilità rapida in 1h: 0 in 2h: – motilità lenta in 1h: 45 in 2h: – motilità non progressiva in 1h: 5 in 2h: – motilità assente in 1h: 50 in 2h: – spermatozoi normali: 15% anomalie della testa: 73% anomalie del collo e p. intermedio: 3% anomalie della coda: 7% residuo citoplastico: 2% vitalità (eosina test): 88% agglutinazioni: assenti commento (Who): il quadro é compatibile con Astenoteratozoospermia. Da questo dott.re, vorrei capire che probabilità ci sono di restare incinta in modo naturale, cosa ne pensa di questo risultato e Lei che cura darebbe (ovviamente lo prendo come consiglio e non come cura, non desidero darLe nessuna responsabilità sulle nostre scelte di coppia)! La ringrazio anticipatamente per il tempo che mi ha dedicato. Cordiali Saluti
Stefania

Gentile Stefania, premesso che prima di qualsiasi valutazione su uno spermiogramma ne andrebbero eseguiti almeno 3 in successione a distanza di 15-20 gg l’uno dall’altro. Se i dati si confermassero sembrerebbe che Suo marito avesse un problema qualitativo (motilità e morfologia) agli spermatozoi. In questi casi bisogna eseguire delle indagini sull’uomo per capire se esistano elementi fisici: infezioni uro-genitali, varicocele etc. che possano giustificare questo quadro. Susseguentemente passare alle terapie del caso. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo