Lesione della retina causata dalla toxoplasmosi? - GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Nel 1996 ho adottato una bambina brasiliana che all’epoca aveva poco meno di
sette anni. In Italia è risultato che la bambina è affetta da una lesione
della retina all’occhio destro, probabilmente di origine congenita.
L’oculista che la segue attualmente ha ipotizzato che la madre in gravidanza
fosse affetta da toxoplasmosi.
Avendo letto su “gravidanzaonline” la descrizione della malattia mi è venuto
questo dubbio: è possibile che la ragazza (che oggi ha quasi 15 anni) sia
affetta da toxoplasmosi? È il caso di fare qualche esame e se sì quale? Vi ringrazio per la cortese attenzione e resto in attesa di una vostra
risposta. Cordiali saluti

Gentile Signore, la toxoplasmosi congenita (acquisita quindi durante la gravidanza) può effettivamente causare diversi problemi al neonato, tra cui anche lesioni oculari. Mi è difficile per via telematica dirle di più: le consiglio comunque anzitutto di testare la ragazza per la presenza di anticorpi anti-toxoplasma e successivamente di farla valutare sia in un buon centro di Malattie Infettive che da un oculista. Ci tenga informati e tanti auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Infettivologo