Anonimo

chiede:

Buongiorno, vorrei un consiglio sulla seguente situazione:
Mio marito negli ultimi 3 anni ha effettuato vari spermiogrammi:
-nel 2004: 7,5 milioni/ml di nemaspermi motilità del 45%;
-nel 2005: 21 milioni/ml di spermatozoi vitalità 65%;
-nel 2006 (10 gg. fa) solo 3 milioni/ml di spermatozoi con vitalità del 50%.
Inoltre nel 2003 è stato sottoposto ad un intervento (non riuscito) per la rimozione di un varicocele per via trans-branchiale attraverso cateterismo della vena renale di sn.
Successivamente (nel 2005) da ecocolor-doppler testicolare risultava una lieve ectasia vasale a livello del plesso pampiniforme sinistro, assente nel controlaterale. Reflusso breve a carico del plesso pampiniforme sinistro durante la manovra di Valsava (< a 3 sec.). L'epididimo sinistro mostra una formazione cistica di 3 mm.
Prima dell'ultimo spermiogramma siamo andati dall'urologo mostrandogli i risultati del ecocolor doppler e lo spermiogramma da 21 mil/ml, ci ha detto che non c'era bisogna di operare il varicocele (in quanto solo di 2° grado), e che poteva provare a prendere della Bioarginina x aumentara la motilità degli spermatozoi. Abbiamo deciso di aspettare ancora un po' ma ora l'ultimo spermiogramma è di soli 3 mil/ml di spermatozoi e siamo molto abbattuti.
Io ho fatto i dosaggi ormonali e sono tutti nella norma.
Sicuramente andremo da un andrologo, ma intanto vorrei sapere se la oligospermia si può curare, e se i risultati dell'ecocolor doppler sono molto negativi, e infine se quella formazione cistica di 3 mm. è trascurabile o meno.
Grazie infinite x i vostri consigli.

Cara M. Chiara,
c’è margine per una terapia medica. La cisti epididimaria non è importante.
Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo