Infezione da Toxoplasma poco prima del parto | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Professore, mia moglie ha partorito una splendida bimba all’inizio del mese. Essendo amanti degli animali, durante la gravidanza, si è sottoposta a frequenti esami toxotest (ogni tre settimane circa). Il primo esame, come da protocollo, ha riguardato IGG e IGM, di seguito solo IGM, fatta eccezione per il sesto mese, quando abbiamo ripetuto le IGG. Tutti gli esami di cui sopra hanno dato esito negativo. In Ospedale, alla nascita, a seguito di accertamenti, con IGM negativo, gli IGG hanno valore 28 sia per la mamma che per la piccola. Gli stessi esami ripetuti a distanza di dieci giorni hanno valore 22 per entrambi. Gradirei sapere come si può verificare una simile situazione e soprattutto se è il caso di approfondire con esami specifici. Cordiali Saluti

Egregio signor Giovanni,
probabilmente v’è stata un’infezione da Toxoplasma poco prima del parto,
quindi senza conseguenze negative né per la madre né per la piccola. Se le
cose stanno effettivamente in questi termini, e non si tratta invece di
una reazione aspecifica, sempre possibile, le IgM dovrebbero azzerarsi
entro 6 – 9 mesi, mentre le IgG
dovrebbero raggiungere un picco entro 1 o 2 mesi per poi persistere ad
indicare l’avvenuta immunizzazione. Se vuole una prova precisa del momento
in cui è avvenuta l’infezione, può richiedere il dosaggio delle IgA, che
decadono prima delle IgM. Auguri.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo