Il mio glande non si scopre mai completamente! | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno sono un ragazzo di 24 anni, da 4 anni ho rapporti
sessuali che finora ho sempre avuto utilizzando i preservativi mai senza,
il mio problema sta nel fatto che durante l’erezione il glande viene
scoperto solo per circa l’80%, mai completamente! E quando infilo il
preservativo di solito non ho problemi ma a volte devo scoprire
completamente la pelle che ricopre il glande e si arrotola alla base
rimanendo collegata sotto da una specie di filino che impedisce alla pelle
di
scorrere completamente indietro! Tutto questo non mi dà particolari
problemi,
ma mi è stato fatto notare da una ragazza che mi ha posto questo dubbio. Secondo lei è normale che quando mi masturbo devo far scorrere la pelle
sopra il glande per provare piacere? Ed è possibile che la pelle che
ricopre
il glande durante un rapporto possa togliere sensibilità e quindi
allungare
i tempi di raggiungimento di un orgasmo? Inoltre è possibile che nel caso
in
cui dovrei avere un rapporto sessuale senza preservativo questo mi possa
creare qualche problema e il filino che tiene collegato il prepuzio al
glande possa rompersi?? Inoltre volevo aggiungere un’altra mia
curiosità! È normale che alla base del pene fin da quando ero ragazzino si è formata
una specie di sacca venosa visibile leggermente anche quando il pene è a
riposo ma che si rigonfia quando è in erezione? Sperando in una sua
risposta
dettagliata, la ringrazio

Lei ha un problema di fimosi e/o filetto corto. Le consiglio una visita
uro-andrologica per affrontare il problema.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo