Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, mia moglie è incinta dopo svariati mesi di ricerca, e infatti ho fatto delle analisi per capire se ci fossero dei problemi in merito da parte mia. La gravidanza, per fortuna, è poi arrivata da sola prima dei risultati di spermiogramma e spermicoltura, che hanno però evidenziato la presenza di escherichia coli. Ora sono molto in ansia: la presenza di questi batteri può mettere in pericolo il feto che è proprio all’inizio? Come dovrei comportarmi? La ringrazio.

Buongiorno, non si preoccupi: la presenza dell’escherichia coli non provoca alcun tipo di problema. Non c’è quindi nessuna possibilità di interferenza con il normale sviluppo dell’embrione. Saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie