Eiaculazione spontanea diurna | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno, mio marito, 39 anni, mi riferisce di “soffrire” di
un’eiaculazione spontanea diurna senza che avvenga nessuna eccitazione
sessuale. Semplicemente e senza motivi si ritrova improvvisamente ad
avere delle “perdite” abbastanza consistenti di sperma (una vera e
propria eiaculazione). Secondo lei può accadere questo fenomeno in
condizioni normali, ovvero mentre si è al lavoro o alla guida di un
auto? È il caso di fare dei controlli, potrebbe derivare da una
patologia? Premetto che sessualmente parlando, non abbiamo mai avuto
problemi di sorta. La ringrazio per la risposta.

Penso che quello che riferisce Suo marito non sia un’eiaculazione vera e
propria ma solo una eccessiva perdita di liquido prostatico che può avvenire
in corso di infiammazione della prostata. Consiglierei una visita
uro-andrologica.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo