È da escludere la prostatite? - GravidanzaOnLine

È da escludere la prostatite?

Anonimo

chiede:

Gentile dottore, le porgo le la seguente domanda dopo averle fornito una
anamnesi che riguarda il problema del mio ragazzo. circa un mese fa,
minzionando, si è accorto di avvertire un leggero bruciore, ha preso la
visita dall’urologo dove ha escluso a priori in base all’età (29) la
prostatite e dandogli come cura per 20gg CIPROXIN, UNA OGNI 24ORE E SABA
PER 40GG. Ad oggi sta ancora finendo le ultime pillole di SABA (credo che
ne manchino ancora una decina). Il giorno 4/3 ha eseguito l’urinocoltura
(negativa) ma nell’esame emocromocitometrico si sono verificati dei
valori fuori range. GLOBULI BIANCHI: 13,33 (RIF_ 4,00-10,00) E DI
CONSEGUENZA I NEUTROFILI E I MONOCITI sono risultati anch’essi fuori
range, rispettivamente; neutrofili 9,02 (rif_ 1,50-7,00); monociti 1,10
(rif_0,24-0,90). Si deduce palesemente che l’aumento dei globuli bianchi
sta ad indicare un infezione in corso. L’urinocoltura però ripeto è
negativa. A cosa può essere associato questo aumento dei globuli
bianchi? Aggiungo che dopo 20gg di ciproxin ogni tanto accusa ancora un
lievissimo bruciore nel minzionare che però non si presenta tutti i
giorni. È da escludere la prostatite? La ringrazio anticipatamente e
porgo distinti saluti.

Egregio Signore, non escluderei assolutamente la prostatite, anche perché in oltre l’80%
delle prostatiti gli esami colturali risultano negativi. Cordiali saluti

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande
Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Specializzazione

  • Andrologo