Doxiciclina, concepimento ed effetti teratogeni | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Buongiorno dottore, mio marito ha assunto Doxaciclina per un’infezione da Ricketsia, trasmessagli da una zecca. Durante la terapia sono rimasta incinta. Ci possono essere effetti genetici o teratogeni? La ringrazio per la risposta.

Buongiorno signora, la Doxiciclina è controindicata in gravidanza (secondo, terzo mese) per il rischio di iperpigmentazione dei denti nella prole. Se presa nei primi giorni della gravidanza o prima del concepimento, non dovrebbero esserci problemi.

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Andrologo

Categorie