CMV: posso stare tranquilla? | GravidanzaOnLine

Anonimo

chiede:

Gentile Dottore, attualmente sono alla 19+4 settimana di gravidanza. Alla 16 settimana ho eseguito gli esami per il
citomegalovirus, con i seguenti risultati: CMV DNA quantitativo sangue: NEGATIVO (copie/ml numero copie/ml sangue intero (inf a 1300) CMV Avidity: 55 45 = Valore alto) Avidità bassa = probabile infezione primaria egli ultimi 3 mesi Avidità elevata = esclusa infezione primaria negli ultimi 3 mesi CMV DNA Urine quantitativo: NEGATIVO copie/ml numero copie/ml urine (inf a 100) Saliva CMV DNA quantitativo: NEGATIVO numero copie su 100.000 cellule (inf a 100) Tamp vag CMV DNA quantitativo * 320 numero copie su 100.000 cellule (inf a 100) CMV IGG: 37.69 UI/ml 2-25 = valore basso (Met.Elisa)- 25-50 = valore medio >50 = valore alto CMV IGM: 0.68 UA/ml negativo 1.10. Secondo Lei posso stare tranquilla di non aver contratto il virus nei primi tre mesi di gravidanza? Vorrei evitare di eseguire esami invasivi. Grazie,

Gentile Ilaria, i risultati mi sembrano rassicuranti e il rischio di infezione ad inizio gravidanza assai basso. È ovvio che l’amniocentesi permetterebbe di avere una diagnosi certa, togliendo ogni anche minimo dubbio. Auguri

* Il consulto online è puramente orientativo e non sostituisce in alcun modo il parere del medico curante o dello specialista di riferimento

Fai la tua domanda Tutte le domande

Specializzazione

  • Infettivologo